Condividi

Vallo della Lucania, il Gravina pareggia e prima di andare via pulisce tutto lo spogliatoio

Luigi Martino • 01 ottobre 2018 09:15

«Oltre la grande prestazione delle due squadre che hanno fatto prevalere l'equilibrio in campo, fuori c'è stata la sportività, dimostrata dalla società ospitata che al termine della gara ha pulito lo spogliatoio e ha lasciato un biglietto». Ieri pomeriggio, domenica, allo stadio ‘G. Morra’ di Vallo della Lucania, è andata in scena Gelbison-Gravina, gara valida per il campionato di serie D nazionale. Il match è finito a reti inviolate. Uno 0-0 scaturito da un incontro fisico, giocato soprattutto al centro del campo.

Alla fine dell’incontro le due squadre si sono salutate e hanno raggiunto gli spogliatoi dell’impianto sportivo di Vallo della Lucania. Quando il Gravina si è messo in viaggio per raggiungere la Puglia, i custodi del Morra hanno scoperto che la società, lo staff tecnico e i calciatori avevano ripulito lo spogliatoio dopo aver usufruito delle docce e degli altri servizi.

«Siamo felici di aver ospitato l'FBC Gravina, società che ha dimostrato quello che nel calcio conta oltre ogni risultato: senso civico e grande sportività. Grazie a voi il calcio è ancora più bello. Alla prossima» scrive la società della Gelbison sul profilo ufficiale della squadra di calcio di Vallo. Sul biglietto lasciato dalla squadra pugliese c’era scritto: «L’FBC Gravina ringrazia per l’ospitalità». Il calcio è anche questo.

©Riproduzione riservata

Condividi