Condividi

Cilento, parte un colpo mentre pulisce il fucile: mamma in Rianimazione

Redazione • 01 dicembre 2017 16:28

Una donna di 52 anni è ricoverata nel reparto di Rianimazione dell’ospedale San Luca di Vallo della Lucania. Ieri pomeriggio Barbara Iannuzzi di Novi Velia è stata colpita da un colpo di fucile. La notizia la riporta il quotidiano Il Mattino di Salerno. A quanto pare - si legge su Il Mattino - il figlio stava pulendo l’arma quando accidentalmente è partito il colpo che ha preso in pieno la donna ferendola a un braccio. Si tratterebbe quindi di un incidente anche se i carabinieri stanno lavorando per ricostruire l’esatta dinamica dei fatti.

L’episodio si è verificato intorno alle 18. La donna e il figlio di circa 25 anni erano presso la loro abitazione di Novi Velia. Secondo quanto riferito dal ragazzo ai carabinieri, il giovane aveva il fucile in mano lo stava pulendo per sistemarlo nella fuciliera quando improvvisamente è partito il colpo che ha ferito la donna. Il figlio si è reso subito conto dell’accaduto. Dopo lo sparo la donna si è accasciata a terra con forti dolori. Il colpo l’aveva colpita sotto ad un braccio. Immediatamente è scattato l’allarme.

A Novi Velia - scrive Il Mattino - sono arrivati i carabinieri del compagnia di Vallo della Lucania diretti dal capitano Mennato Malgieri e i sanitari del 118. La 52enne ferita è stata portata in ambulanza all’ospedale San Luca di Vallo della Lucania. Poi il trasferimento nel reparto di rianimazione dove si trova sotto osservazione. Le sue condizioni sono preoccupanti, ma non sarebbe in pericolo di vita.

Condividi