Condividi

Piscina Vallo della Lucania: “Preparate le pinne” per il 20 maggio. D’Agosto: ”Per fortuna questa volta non ci sarà una pagliacciata, ma un’inaugurazione vera”

Biagio Cafaro • 04 maggio 2012 07:00

E dopo 10 anni di lavori Vallo della Lucania avrà la sua Piscina. Domenica 20 maggio alle ore 10, con il 1° Trofeo di nuoto Città di Vallo, aprirà ufficialmente la piscina in località Forestella, presso il Centro Sportivo Polivalente. Molte le polemiche e le lotte che si sono seguite negli anni per ottenere la tanto agognata apertura.

Il finanziamento della piscina è partito nel 2002 e la costruzione è stata affidata all’impresa Costruzioni Lombardi srl. Dopo la prima fase dei lavori giungono inizia il toto apertura. Le prime promesse di apertura della piscina risalgono al 2006, quando l’allora sindaco Cobellis disse che “la piscina sarebbe stata aperta nel 2007”. Così fino al 2009 quando Antonio D’Agosto, portavoce del movimento Libero e più Bello, preparò un manifesto dal titolo “L’odissea della piscina di Vallo della Lucania”. A tale azione seguì l’attenzione dei giornali locali, attirati anche dallo sciopero della fame di D’Agoso, di conseguenza giunsero ulteriori promesse di Cobellis, divenuta famosa la frase “preparate le pinne”. Dimessosi Cobellis, prende le sue funzioni il Emilio Romaniello e la storia non cambia. Alle promesse di prossima apertura si passa all’inaugurazione della piscina l’8 maggio 2011 pochi giorni prima delle elezioni amministrative. Da allora è passato un anno, ma la piscina non era ancora fruibile, anche perché il collaudo è stato fatto ad inizio gennaio 2012. A questo punto sembra che sia finita l’”Odissea”, o meglio, mezza “Odissea” siccome è durata giusto la meta rispetto al viaggio di Ulisse.

Il protagonista della campagna pro apertura della piscina, Antonio D’Agosto racconta la sua lotta:  “A me personalmente questa battaglia è costata uno sciopero della Fame, 4 manifesti e due incontri pubblici con i cittadini. Sono contentissimo di aver profuso tante energie in questa battaglia, perché solo con la partecipazione e lo stimolo si raggiungono i risultati”.

“Dopo un’odissea andata avanti dal 2002, - continua il portavoce di Libero è più Bello - nel 2011 a soli 6 giorni dalle elezioni, con una pagliacciata, inaugurano la piscina. Subito feci notare che era una farsa, perché la struttura non era collaudata, mi attaccarono dandomi del bugiardo. Come riportato in un vostro articolo, il collaudo è avvenuto nel gennaio 2012”.

“In molti mi hanno chiesto perché non continuavo la battaglia sulla piscina, - conclude D’Agosto - la risposta era semplice: perché si stanno facendo le cose giuste. Ho continuato a seguire la vicenda e i tempi tecnici purtroppo erano quelli, ma per fortuna questa volta non ci sarà una pagliacciata, ma un’inaugurazione vera, ci vediamo il 20 maggio. Il Popolo che partecipa raccoglie i suoi frutti”.

ARTICOLI CORRELATI:

dopo_10_anni_collaudata_la_piscina_di_vallo_della_lucania_d_agosto_quot_se_i_cittadini_partecipano_alla_cosa_pubblica_i_risultati_si_ottengono

La piscina non ha il collaudo

Inaugurata_la_piscina_romaniello_per_il_bando_di_appalto_altri_90_giorni

domenica_inaugurazione_della_piscina_ad_una_settimana_dalle_amministrative_ma_non_aprirà

quando_si_potra_usufruire_della_piscina_a_vallo_della_lucania

intervista_ad_antonio_d_agosto_i_parte_la_piscina_di_vallo_della_lucania

Condividi