Condividi

Vento, nodi e manovre: a Camerota i bambini vanno a scuola di vela

Lui. Mar. • 04 giugno 2018 13:01

Si è svolto sabato a Marina di Camerota il Vela-day, evento che rientra nella programmazione del Comune di Camerota ‘La Cultura viene dal mare'. La giornata nazionale della vela, con iscrizione gratuita alla Federazione Italiana Vela, ha riscosso un grande successo. I piccoli atleti hanno raggiunto la base nautica ‘Regata delle Torri SaraceneFIV, all’interno del Villaggio dell’Isola, per prendere parte alle attività. Ad aspettarli la crew di istruttori di ‘Cilento a Vela’, associazione del posto che da anni promuove la vela in Cilento.

Dopo la prima lezione di teoria, si sono svolte le attività in spiaggia, piccole derive a vela hanno colorato la splendida cornice della spiaggia Calanca, già affollata da tante persone. In pomeriggio si è passati ad una veleggiata in altura. I piccoli aspiranti velisti imbarcati sulla splendida imbarcazione Penelope, si sono alternati al timone e alle varie manovre. Molto soddisfatti il presidente Mario Muscari del Circolo Velico Regata Torri Saracene e il presidente Gennaro Attanasio di Cilento a Vela. «La vela è uno sport ma anche uno stile di vita - ha dichiarato Attanasio - si crea squadra e con l’equipaggio si diventa una grande famiglia. Come sta succedendo a tutti noi ragazzi della Cilento a Vela. Spero che saranno tante persone del posto un domani a far crescere questa mentalità nel nostro bellissimo paese» conclude.

Sulla battigia i turisti hanno estratto gli smartphone dalle borse piene di ogni cosa e hanno seguito le lezioni scattando foto e, per i più esperti, mandando delle immagini in diretta sui social più frequentati, Instagram e Facebook. Le barche in giro nella baia hanno incuriosito un po' tutti. Una giornata di sport, aggregazione ma anche di territorio, mare e tanto sole. 

©Riproduzione riservata

Condividi