Condividi

Pronto il bando di gara per la depurazione e la rete fognaria dei comuni del Bussento

M.V. • 05 ottobre 2017 17:40

Pronto il bando di gara per la depurazione e la rete fognaria di Scario (San Giovanni a Piro), Roccagloriosa, Santa Marina, depurazione a Caselle in Pittari e rete fognaria a Torre Orsaia. Si tratta di lavori che rientrano nel Grande Progetto «risanamento ambientale dei corpi idrici superficiali della provincia di Salerno - Comparto 1». É stata pubblicata martedì la determina a contrarre relativa cui fará seguito la pubblicazione degli atti di gara a cura della Provincia di Salerno, dove é ubicata la cabina di regia. Inoltre per la costituzione dell'ufficio direzione lavori è stata convocata una riunione per il giorno 10 ottobre 2017 presso la sede ambiente ed urbanistica in via Mauri a Salerno. «Un altro passo, decisivo, per l'amministrazione guidata dal presidente Giuseppe Canfora che, in pochi mesi, grazie al lavoro del pool di tecnici coordinati dall'arch. Angelo Cavaliere, ha dato una svolta storica ad un progetto fermo dal 2012, che aveva lasciato sprovviste di depurazione (e indifese) le coste del golfo di Policastro e dell'area marina protetta», spiegano.

«Abbiamo raggiunto un grande obiettivo - dichiara il presidente Canfora .- Desiderio ringraziare la Regione Campania e il Governatore De Luca per l’opera di supporto, l'Ente Parco, l'Alto Sele e il Consac, che sono partner fondamentali».

Soddisfatto il consigliere provinciale Pasquale Sorrentino, delegato al progetto Corpi Idrici. «Non ci interessano al momento le ragioni dell'inerzia di un recente passato, sebbene siano chiare ed evidenti - afferma Sorrentino-. Il dovere ci impone di non perdere altro tempo e di dare risposte ai cittadini su temi che fanno la differenza: l'ambiente ed il sacrosanto diritto di beneficiare di acque depurate. Acqua, rifiuti e salvaguardia ambientale sono "questioni" che meritano rigore ed etica amministrativa, sebbene, di recente, siano stati argomenti affrontati con pressapochismo, disinformazione e strumentalizzazione politica. Confidiamo, tuttavia, che la "limpidezza della ragione" possa purificare non solo le acque, ma anche le coscienze. Peraltro nel giorno di San Francesco D'Assisi».

©Riproduzione riservata

Condividi