Condividi

Paestum, il reading teatrale ispirato alla famosa tomba del Tuffatore

Redazione • 06 giugno 2018 15:49

Il prossimo 9 giugno il Tuffatore smette di essere un'immagine sospesa ed enigmatica di una tomba greca a Paestum e diventa un'anima. L'icona più famosa del museo era già eterna ma con questo romanzo è stato celebrata con modalità nuove, in forme più attraenti per un pubblico ancora più vasto di quello che già adesso la ama e la ammira. Questo il commento di Massimo Mangiola che realizza un reading teatrale ''Il Tuffatore'' tratto dall'omonimo esordio letterario. Si arricchisce di novità, quindi, lo spazio delle iniziative per il cinquantennale della scoperta della Tomba del Tuffatore con questa RapPresentazione, patrocinata anche dall'Associazione Amici di Paestum (voluta dal direttore dell'area archeologica Gabriel Zuchtriegel). 

La rappresentazione si snoderà attraverso un linguaggio speciale quale il reading teatrale e musicale. Sul palco gli attori Elena Amore (di Teatro Sportivo) e Franco Nappi (Compagnia teatrale Il Demiurgo) reciteranno brani tratti dal libro. La loro voce e la trama musicale condurranno lo spettatore in un affascinante excursus che darà finalmente un volto ed una voce alla figura più emblematica del Parco Archeologico. Lo spettacolo si concluderà con un breve intervento dell'etnoantropologo Aldo Colucciello e dell'autore. La performance gratuita si svolgerà sabato 9 giugno 2018 presso Porta Aurea (Area Archeologica Paestum - Food Wine Art) via Magna Graecia 572 Capaccio Paestum alle ore 21.00.

©Riproduzione riservata

Condividi