Condividi

C'eravamo tanto armati, il libro di Gian Ettore Gassani presentato al Castello di Agropoli

Redazione • 07 giugno 2018 19:13

Sarà il Castello di Agropoli la cornice che ospiterà il libro di Gian Ettore Gassani, “C’eravamo tanto armati“. Spaccati di vita privata che passano attraverso lo studio legale e la lente del professionista, diventando un puzzle dell'Italia, «che non è mai uscita dal medioevo del diritto di famiglia, che poi è un po' il termometro del livello culturale di un paese». Storie romanzate che solo un avvocato può comprendere, come si legge nella quarta di copertina: Gli altri non «possono capire nemmeno lontanamente cosa si provi nel vincere una causa in cui si è investito tutto. È quell'attimo che si chiama felicità» Alla presentazione, moderata da Vittoriana Abate giornalista Rai di Porta a Porta, interverranno oltre all'autore, l'avvocato penalista Benedetta Sirignano, la criminologa Roberta Bruzzone, l’avvocato e docente di diritto dell’Informazione Cataldo Calabretta. L'evento è accreditato dall'Ordine degli Avvocati di Vallo della Lucania. L'appuntamento è per sabato 16 giugno alle ore 19.30 presso il Castello di Agropoli.

©Riproduzone riservata

Condividi