Condividi

Cilento, spacciava sul lungomare e a casa aveva mezzo chilo di droga: 22enne in manette

Redazione • 07 agosto 2018 11:37

I militari della stazione carabinieri di Sapri, diretti dal maresciallo Pietro Marino, la scorsa notte, nel corso di una serie di controlli tesi alla repressione dei reati di larga diffusione, ma soprattutto di spaccio di sostanze stupefacenti, in aumento nelle località turistiche in questo periodo, hanno tratto in arresto un giovane di 22 anni residente a Napoli. Il ragazzo era stato notato sul lungo mare di Sapri nel mentre cedeva alcune dosi di sostanza stupefacente del tipo marijuana, i carabinieri della stazione hanno così deciso di fermarlo e sottoporlo al controllo, lo stesso dopo essere risultato in possesso di alcuni grammi di droga, è stato condotto presso l’abitazione ove dimora a Sapri per trascorrere qualche giorni di vacanza.

Qui i militari hanno rinvenuto circa mezzo chilo di marijuana e materiale utile alla sua attività di pusher (bustine, bilancino e dosi già pronte). M.A. originario di Napoli è stato così tratto in arresto e condotto presso la casa circondariale di Potenza a disposizione dell’autorità giudiziaria di Lagonegro, mentre i 5 giovani, tutti di Sapri, che erano in sua compagnia, sono stati segnalati all’organo prefettizio. 

©Riproduzione riservata

Condividi