Condividi

Oasi di Morigerati, dal fiume Bussento spunta una coppia di lontre

Marianna Vallone • 08 gennaio 2018 17:09

Si tuffano nel fiume Bussento, nell’Oasi Wwf di Morigerati, creano giochi d’acqua, poi si nascondono tra la vegetazione. Protagonista dell’incontro fortunato, documentato con un video fatto al cellulare e postato su Facebook da Giovanni Pellegrino, è una coppia di lontre. In quest’area, 607 ettari nel cuore del Parco nazionale del Cilento, Vallo di Diano e Alburni, questa specie animale ha trovato il suo habitat naturale e ideale, tanto da diventare il simbolo di un’area tra le più belle e preziose d’Italia.  Incontrare uno dei mammiferi più rari in Italia, ad alto rischio di estinzione, è un evento raro, benché le tracce del suo passaggio siano sempre visibili; mette in mostra la straordinaria biodiversità presente nel sito di Morigerati, tra l’altro, geosito principale nella lista mondiale dei Geoparchi per il suo rilevante fenomeno carsico.

Il fiume Bussento, infatti, dopo un percorso sotterraneo (si inabissa nei pressi di Caselle in Pittari), riaffiora dopo cinque chilometri proprio a Morigerati, creando paesaggi dall’incredibile bellezza. Ed è proprio il Bussento uno dei pochi fiumi italiani ad ospitare la lontra. I più fortunati ed i fotografi più pazienti potranno avventurarsi sperando di vederla nuotare, insieme agli altri animali presenti nelle acque limpide del fiume, le trote, il gambero e il granchio di fiume. 

©Riproduzione riservata

Condividi