Condividi

CILENTONelle località Bandiera Blu volano gli affitti

Luigi Martino • 08 agosto 2011 17:37

Una Bandiera Blu è una garanzia per il turismo di qualità. Ma vediamo quanto emerge dall’indagine dell’Osservatorio Casa.it, portale immobiliare leader nel settore.

Ecco alcuni esempi particolarmente significativi di località balneari che hanno visto rivalutare gli affitti. Misano Adriatico dopo la premiazione ha visto salire gli affitti del 32%, raggiungendo un prezzo medio settimanale di 730 Euro. Mentre per una settimana a Gardone Riviera e Oristano (entrambe rivalutate del 27%) gli affitti settimanali si attestano rispettivamente a quota 490 e 640 euro.
Continuiamo elencando altri casi emblematici: a Castelsardo la crescita si attesta a un +25%, raggiungendo un prezzo di soggiorno settimanale di circa 760 euro per un appartamento di media metratura con 4/6 posti letto.
Seguono Fasano con un +23% e un prezzo medio di 590 euro alla settimana e Lipari con un +21% e un costo di 700 euro.
A Quartu Sant’Elena l’incremento è pari al 19% e a Otranto al 17%. Qui le famiglie italiane spenderanno in media rispettivamente 900 e 850 euro a settimana.

Le località più richieste

Ecco le nuove Bandiere Blu che comandano la classifica delle mete più ambite dalle famiglie italiane.
Otranto e Misano Adriatico triplicano le richieste rispetto al 2010.
Tra le riconfermate, Loano e San Vincenzo raddoppiano le richieste.
Altre mete ambite per le vacanze al mare, San Benedetto del Tronto che sale con un +61%, Castelsardo (+50%) e Oristano (33%).
Non male anche la zona di Brescia, con le acque premiate di Gardone di Riviera, che registra un notevole incremento con un +33%.
Ma ecco le località che hanno fatto registrare l’incremento più rilevante rispetto al 2010:

Otranto
Misano Adriatico
Loano
San Vincenzo
San Benedetto del Tronto
Castelsardo
Oristano
Gardone di Riviera
Scanno
Cattolica

Passiamo ora ad analizzare la regione Campania nel dettaglio:

Campania
 
Le località campane premiate quest’anno sono ben dodici.
Agropoli fa registrare un +9% raggiungendo un prezzo medio settimanale di 600 euro.
Positano si conferma la località più cara, sono richiesti infatti in media ben 1.100 euro settimanali con una crescita del 6% rispetto allo scorso anno.
+5% a Pisciotta, +4% ad Ascea e Palinuro, +3% a Castellabate, Montecorice e Pollica. Quest’estate soggiornare una settimana in un appartamento di media metratura con 4/6 posti letto a Pisciotta, Ascea e Castellabate costerà agli italiani circa 550 euro settimanali mentre a Montecorice e Pollica si raggiungono i 590 euro. Più cara risulta, invece, Palinuro con una spesa media di 750 euro, senza però raggiungere i prezzi da capogiro della rinomata Positano dove si attesta una media di 1.100 euro settimanali.

Condividi