Condividi

Coca nel contatore, hashish nel portaombrelli e marijuana nelle scarpe: 30enne in manette

Redazione • 08 novembre 2017 10:19

Nella notte, a Teggiano, i carabinieri di Sala Consilina, diretti dal capitano Davide Acquaviva, hanno tratto in arresto in flagranza di reato un cittadino marocchino 30enne, per detenzione al fine di spaccio di stupefacenti. La squadra del nucleo operativo, dopo aver notato un sospetto atteggiamento dell’uomo di sottrarsi ai controlli di un’altra pattuglia di militari, sottoponevano a perquisizione l’abitazione del giovane.

Il cittadino africano aveva sapientemente occultato, in diversi vani dell’abitazione, a seconda della tipologia, stupefacente di vario tipo (foto), per un peso complessivo di 220 grammi circa per circa 5.000 euro. Nello specifico, aveva prescelto, come nascondigli, circa 20 grammi di cocaina in un vano retrostante il contatore della corrente, 100 grammi di hashish in un portaombrelli nel vano scala, 100 grammi di marijuana una scatola per le scarpe all’interno della stanza da letto. Oltre allo stupefacente sono state rinvenute sostanze precursori per il taglio dello stupefacente – perlopiù medicinali da banco – nonché un bilancino di precisione per il confezionamento delle dosi singole. L’arrestato è stato associato presso la casa circondariale di Potenza in attesa del rito direttissimo.

©Riproduzione riservata

Condividi