Condividi

Dramma a Centola, paese in lutto per la morte del 36enne stroncato da un infarto

Redazione • 09 gennaio 2018 10:17

Lacrime e sgomento a Centola per la morte di Celeste Enrico, un giovane di 36 anni stroncato da un infarto. Celeste, originario appunto del borgo cilentano a ridosso di Capo Palinuro, è venuto a mancare a Parigi. In Francia aveva costruito la sua vita. Viveva all’ombra della torre Eiffel insieme a sua moglie Stefanie e ai suoi quattro splendidi bambini. Celeste era partito alla volte delle Alpi quando aveva compiuto da poco la maggiore età. Inizia presto la sua carriera di ristoratore, senza però mai dimenticare il Cilento. Quando poteva tornava a Centola, amava passare i pomeriggi in piazza in compagnia degli amici e al bar. In questi giorni quei locali vanno avanti, continuano a lavorare, ma le facce delle persone che occupano le sedie, fanno trapelare tutta la tristezza. «Non è possibile - scrivono su Facebook gli amici - come faremo ora senza il tuo sorriso?». L’ennesimo dramma nel Cilento che ha sconvolto un’intera comunità. 

©Riproduzione riservata

Condividi