Condividi

Cilento, casa al mare diventa alcova per prostitute: due arresti

Redazione • 09 marzo 2018 10:12

Operazione all’alba di oggi contro lo sfruttamento della prostituzione ad Agropoli. I carabinieri di Pollica, diretti dal maresciallo maggiore Lorenzo Brogna, hanno tratto in arresto un 57enne di Pollica, G.V., con precedenti specifici, e la 26enne di nazionalità romena, D.M.P.. Il primo è stato tradotto in carcere, la seconda ai domiciliari. I due sono accusati di sfruttamento della prostituzione, attività che veniva svolta in una villetta, situata in una traversa di viale Risorgimento, ad Agropoli. All’interno dell’abitazione, oltre alla 26enne romena, vi era anche un’altra donna dell’Est. L’abitazione è stata posta sotto sequestro (nella foto). L’operazione, eseguita dai carabinieri di Pollica, rientra nella competenza dei militari della Compagnia di Vallo della Lucania, diretta dal capitano Mennato Malgieri

Alle 10.30 i carabinieri e i magistrati terranno una conferenza stampa presso gli uffici della procura di Vallo della Lucania.

©Riproduzione riservata

Condividi