Condividi

La nave scuola Palinuro torna nel Cilento

Redazione • 11 luglio 2018 17:23

La nave scuola Palinuro della Marina Militare, chiamata così in onore del nocchiero di Enea, arriverà domani nel porto della località di cui porta il nome, Palinuro. La goletta della Marina Militare potrà essere visitata tutta la giornata di giovedì 12 luglio, dalle 10:00 alle 12:00 e dalle 15:00 alle 18:00. Per l'occasione presso il porto  di Palinuro saranno organizzati dei transfert che consentiranno di visitare una delle navi più belle della Marina Militare Italiana. «Un evento reso possibile dal lavoro congiunto con la Capitaneria di Porto di Palinuro e al grande impegno del comandante Arcangeli a cui va il nostro grazie per il contributo promozionale e di proiezione d’immagine che la nave darà al nostro territorio», ha dichiarato l’assessore al Turismo del Comune di Centola, Angela Ciccarini. «La sosta di Nave Palinuro è motivo di orgoglio per la gente di mare. Ringrazio l’amministrazione comunale per aver condiviso l’iniziativa di averla ancora una volta qui in rada e lo Stato Maggiore Marina che ha accolto la nostra richiesta», ha aggiunto il comandante dell’ufficio circondariale marittimo di Palinuro, il tenente di vascello Giovanni Paolo Arcangeli. A lui va il ringraziamento da parte dell’amministrazione di Centola. «Nel nome del mito virgiliano, la realtà locale e la nave sono da sempre uniti da un legame indissolubile che si amplifica nel girono dalla sosta in rada. Sono soddisfatto e contento di poter essere testimone di questo evento militare e civile allo stesso tempo e condividere da palinurese adottato e da Comandante del porto l’emozione di questa unica esperienza. Spero che un giorno Nave Palinuro passa entrare in porto garantendo una permanenza più lunga e  visite dalla banchina», ha aggiunto il comandante Arcangeli. Costruita nei cantieri di Nantes in Francia e varata nella primavera del 1934, dal 1955 ad oggi, la Palinuro ha toccato la maggior parte dei porti del Mediterraneo, del Mar Nero e del Nord Europa.

©Riproduzione riservata

Condividi