Condividi

Pollica e la dieta mediterranea su Rai tre alla trasmissione 'Bell'Italia'

Luigi Martino • 13 maggio 2013 14:44

Tre giorni di Bell'Italia a Pollica la trasmissione di Rai tre del sabato mattina. Tre giorni per valorizzare la Dieta Mediterranea. Dalle splendide coste, al mare, dai prodotti della terra allo stile di vita mediterraneo che vedremo su Rai tre il 25 maggio alle ore 11 per chiudere la stagione 2012-2013 della trasmissione. Tutto nasce dal progetto “Le vie del Mediterraneo” del Rotary Club di Vallo della Lucania, che in cooperazione con il club Unesco Elea ha previsto nel quarantesimo anniversario della convenzione Unesco, un programma di valorizzazione del territorio del Cilento, ricevendo per questo progetto e le iniziative correlate, il premio Eco and City Giovanni Spadolini a Trieste. Nell’occasione Marco Hagge, coordinatore della trasmissione di Rai tre, espresse apprezzamento per il progetto e la volontà di girare una trasmissione su questo importante riconoscimento mondiale. Il comune di Pollica ha dato ampia disponibilità ed attivato ogni possibile supporto per l’iniziativa insieme all’associazione Dieta Mediterranea.

Il Rotary Club del Cilento ha consegnato nell’occasione a Marco Hagge e Claudio Francini ideatori e coordinatori di Bellitalia, una targa ricordo per l’amore e la passione nel trasmettere emozioni della storia e della cultura del nostro bel paese, animando con saggezza e competenza la consapevolezza dei valori identitari dei territori con semplicità ed autenticità, esaltando la bellezza come categoria dell’anima. Dopo  Camerota, Palinuro, Novi Velia, Ceraso, continua il percorso tracciato dal progetto “Le vie del Mediterraneo” al quale il Club Rotary del Cilento chiama tutti a collaborare e partecipare per uno scenario di azione nel cuore del Mediterraneo perché di questo mare il Cilento incarna lo spirito più profondo, la ricchezza in biodiversità, la storia sintesi dell'incontro di genti e civiltà diverse. Un’occasione di incontro e di amicizia, tipica della cultura rotariana, ma soprattutto di conoscenza e scambio di esperienze che rafforzano lo spirito della comunità sull’onda del motto rotariano del «servire al di sopra di ogni interesse».

©Riproduzione riservata

Condividi