Condividi

Sapri, Chiara Avagliano lascia la presidenza della Proloco

Marianna Vallone • 13 gennaio 2018 11:03

Non sarà più Chiara Avagliano il timoniere della Pro Loco di Sapri. A tre mesi dal termine del mandato, Avagliano lascia dopo tre anni di presidenza e di componente del consiglio direttivo dell’associazione. «Per mia scelta ed al fine di garantire i principi morali di imparzialità e trasparenza ed a tre mesi dalla scadenza del mandato di Presidente, con la presente, rassegno le dimissioni - spiega - Le motivazioni della mia decisione date ad inizio dell’anno solare ed all’apertura del tesseramento 2018 vogliono avere lo scopo di consentire al gruppo una programmazione ed una progettazione fin da adesso per il nuovo anno. C’è tempo per i fatti e tempo per le parole e non posso in questo momento, non fare un breve excursus operandi dell’associazione in questi anni».

Avagliano passa in rassegna le prime iniziative messe in campo. «Appena eletta, la principale importanza è stata data proprio all’accoglienza turistica e alla promozione del territorio con l’apertura dei tre box informativi dislocati sui punti principali: Villa Comunale, Stazione Ferroviaria ed all’interno del villaggio commerciale sul Lungomare; creazione della prima mappa di Sapri con i punti turistici d’interesse con relativa descrizione e cenni storici; raggruppamento dei contenuti importanti da fornire agli ospiti (orari autobus, reperimento materiale informativo e promozionale); creazione del web site www.prolocosapri.it. Importante sono stati gli appuntamenti con le visite guidate a Sapri per percorrere le bellezze storiche ed artistiche, e le visite in sinergia con la Pro Loco di Maratea e Vibonati. Bella e significativa è stata la partecipazione, insieme ad amministrazione ed altre associazioni, alla tappa saprese della “Vacanza del sorriso”. Natale 2015 è stato ricco di eventi ricreativi all’aperto (Due serate dedicate al Corso Umberto I e Corso Garibaldi ed una serata dedicata all’animazione lungo Via Kennedy) ma anche pregno di eventi culturali e musicali. Uno tra tutti il concerto di Arpe tenutosi all’Auditorium ed una giornata di beneficenza dedicata all’associazione Onlus “Più unici che rari”. Rilevante ed importante in termini di apertura e di condivisione del progetto Pro Loco, sono state le modifiche statuarie apportate al precedente statuto».

L’anno 2016 si è aperto con uno tra i più importanti progetti, la riscoperta del Carnevale Saprese, che ha visto rinascere l’entusiasmo e l’allegria per questa festa dedicata ai piccini ma anche ai grandi. A fare da ponte prima degli eventi estivi, è stata la giornata dedicata alla “Consapevolezza dell’Autismo” organizzata insieme degli istituti comprensivi e con l’illuminazione della Specola e della statua di Carlo Pisacane, Sapri è riuscita a far sentire la sua presenza sensibile sulla tematica e con l’ospitalità al raduno di Vespe d’epoca. L’estate 2016 si è aperta con il l’apertura dei box informativi; con le visite guidate e con il proseguo del progetto “Meridioni danzanti” sul recupero della nostra cultura per il tramite del ballo. L’anno 2016 si è concluso con una serie di eventi dal profumo natalizio, con luci e colori proprio del Natale, ricreando un villaggio luminoso e di sapori in Villa Comunale. La nota integrale 

«Sono certa che il nuovo gruppo Pro Loco continuerà a dare il suo contributo per il perseguimento dei fini associativi - prosegue Avagliano - ed orgogliosa di essere stata la Presidente di questa associazione che in questi anni è cresciuta ed è stata capace di riaffermarsi come realtà vivente. Nel lasciare la carica in questo momento, non rimpiango la rinuncia al ruolo consapevole di aver dato le mie energie e consapevole, come più volte detto, che un rinnovamento, consentirà di ottenere il massimo in termini di risultato. La Pro Loco è rigenerata, con un’immagine forte ed in attivo e sono certa che il nuovo gruppo continuerà ad agire mosso dal solo dall’interesse del bene comune, applicando i principi di correttezza, trasparenze ed onestà». 

©Riproduzione riservata

Condividi