Condividi

Vallo della Lucania, al San Luca sbarca la clownterapia

Daniele Romualdi • 14 luglio 2015 10:50

Presso l’ospedale San Luca di Vallo della Lucania si è tenuto il primo corso di clownterapia organizzato da Giovanni Lerro in collaborazione con l’associazione Cuore onlus con Fulvio Fusco formatore Clown Paciock. Il tutto si svolge dal 16 al 23 luglio 2015 ed ha visto la partecipazione di circa 15 corsisti, comprendenti operatori della struttura e volontari esterni, con stage anche presso i reparti del medesimo nosocomio. Lo scopo principale è quello di formare clown dottori, anche clown di corsia, ovvero operatori specificamente formati  per applicare le conoscenze della gelotologia e della psiconeuroendocrinoimmunologia nei contesti di disagio, attraverso le arti del clown (umorismo, improvvisazione teatrale, prestidigitazione, marionette, musica etc.) per cambiare il segno delle emozioni negative delle persone che vivono un disagio sanitario e/o sociale. Il clown trasforma il reparto o la camera d’ospedale, cornici fredde e distaccate dove vivono i pazienti, in un ambiente magico, in cui la risata si fa strumento di gioia e sicurezza, incoraggiando al dialogo, quale forma essenziale di interazione e legami. Il clown dottore prova a stabilire con gli spettatori un rapporto umano di fiducia e confidenza, capace di far dimenticar la quotidianità della vita ospedaliera, a profitto della fantasia e dell’immaginazione. L’importanza di questa figura non si esaurisce nella figura del paziente, bensì si estende a tutta la sua famiglia, proprio perché i miglioramenti del malato vengono vissuti e condivisi anche da coloro che lo circondano con amore e affetto. I prossimi corsi si terranno ad ottobre dal 29 al 31.

Condividi