Condividi

Gnocchi con asparagi selvatici

Federico Martino • 15 maggio 2017 16:56

Gli asparagi selvatici sono una bontà che ci regala la nostra terra, nel Cilento, infatti, in questo periodo primaverile i boschi e le campagne si affollano di persone che sono alla ricerca di questa pianta. Molto usata in cucina, questa pianta della famiglia delle Liliacea si presta a molte ricette. Uno dei modi più noti è la classica frittata con gli asparagi selvatici, ma ci sono torte salate con asparagi selvatici oppure risotto e per non parlare dei fagottini di pasta fillo. Io questa volta ho voluto provarli in bianco con gnocchi di patate e devo dire che è venuto fuori un piatto dai sapori intensi e gustosi. Pochi passaggi, se non si considerano gli gnocchi che hanno una preparazione a parte, e in tavola portiamo un ottimo piatto.

Ingredienti:
500 gr di gnocchi di patate
1 mazzetto di asparagi selvatici
100 gr di pancetta arrotolata
Cipollotti rossi
Sale grosso
Pepe bianco
Grana padano
Olio extra vergine d’oliva

Preparazione:
 Dopo aver preparato gli gnocchi impastando insieme 300 grammi di patate, lessate e schiacciate, 200 grammi di farina e un uovo, e aver tirato la pasta e fatto gli gnocchi nella loro classica forma, lasciamoli asciugare su di una tovaglia da tavola. Cominciamo a preparare il sugo, tagliamo cipolla a rondelle e mettiamola in padella con 5 cucchiai di olio extra vergine, facciamola soffriggere, appena si è appassita aggiungiamo la pancetta tagliata a dadini. Gli asparagi selvatici vanno spuntati e dobbiamo tenere solo le parti tenere, cioè quelle che si spezzano con le dita, appena troviamo resistenza ci fermiamo, ricaveremo così solo parti tenere ed eliminiamo quelle legnose. Aggiungiamo le punte di asparagi nella padella e facciamo cuocere aggiungendo mezzo mestolo di acqua di cottura degli gnocchi. Quando gli gnocchi salgono a galla, facciamo cuocere ancora un minuto e poi passiamoli nella padella, saltiamo il tutto e condiamo con una generosa spolverata di grana padano. Serviamo caldi.

TUTTE LE RICETTE LE TROVI QUI 

Seguici su facebook Istagram: #cilentaniaifornelli  twitter: @CilentoFornelli 

Condividi