Condividi

Involtino di petto di tacchino, porchetta e grana padano

Federico Martino • 16 gennaio 2018 16:31

Il petto di tacchino è molto magro e il più delle volte si rischia di farlo diventare asciutto, allora sai cosa devi fare? Aggiungi un elemento grasso che dona morbidezza e anche una spinta in più e rendi il petto di tacchino più gustoso per tutti. Profumiamolo con delle erbe aromatiche e serviamolo da solo oppure con cipolle caramellate. Un secondo piatto davvero gustoso e non eccessivamente calorico, se poi non siamo in guerra con le calorie, aggiungiamo del grana padano o un qualsiasi altro formaggio.

Ingredienti:
500 gr petto di tacchino
150 gr di porchetta (tagliata sottile)
100 gr di grana padano
Rametti di rosmarino
1 spicchio d’aglio
Sale
Pepe
Olio extra vergine

Preparazione:
Stendiamo le fettine di petto di tacchino su di un tagliere distanziandoli tra loro e copriamole con una pellicola. Battiamo leggermente le fettine in modo da distenderle un poco e renderle omogenee, saliamo e pepiamo. Disponiamo sopra una fettina di porchetta e un pezzetto di grana, avvolgiamo fino a chiudere il rotolino, mettiamo un rametto di rosmarino per chiudere gli involtini. In una padella antiaderente mettiamo 3 cucchiai di olio evo e lo spicchio d’aglio in camicia e leggermente schiacciato, facciamolo rosolare un poco. Mettiamo gli involtini e rosoliamoli da tutte le parti in modo da sigillare la carne e trattenere i succhi, mettiamo un coperchio e cuociamo a fiamma bassa per 15 minuti circa, controlliamo la cottura prima di servire.

TUTTE LE RICETTE LE TROVI QUI 

Seguici su facebook Istagram: #cilentaniaifornelli  twitter: @CilentoFornelli 

Condividi