Condividi

Pomodori secchi e gialli insieme per un primo gustoso

Federico Martino • 17 maggio 2017 17:01

Pomodori secchi, confesso che li adoro e che non mancano mai nella mia dispensa. Preferisco conservarli sott’olio ma, anche al naturale esprimono tutto il loro carattere, se poi li accoppiamo a dei pomodorini gialli, allora il tutto diventa un piatto sublime. Condiamoci della pasta del tipo farfalle e avremo un primo piatto da urlo. La nota di aceto, usato per la conservazione sott’olio, si accoppia bene con il retrogusto dolce dei pomodorini gialli. Facciamo questo sughetto in pochi passaggi e rendiamo felici i nostri ospiti.

Ingredienti:
400 gr di pasta del tipo farfalle
200 gr di pomodori secchi sott’olio
300 gr di pomodorini gialli
Aglio
Olio extra vergine d’oliva
Sale
Pepe

Preparazione:
Mettiamo per prima cosa l’acqua per cuocere la pasta, nel frattempo tagliamo a julienne i pomodori secchi dopo averli scolati dall’olio in eccesso. Tagliamo in due parti i pomodorini gialli e teniamoli a parte, mettiamo una padella sul fuoco con quattro cucchiai di olio extra vergine e un becco d’aglio, facciamo soffriggere fino a scurire l’aglio. Aggiungiamo i pomodori secchi e quelli gialli insieme e facciamo cuocere a fiamma vivace per qualche minuto e poi abbassiamo al minimo e facciamo cuocere. A questo punto l’acqua sarà in ebollizione, saliamo con sale grosso e caliamo le farfalle. Non perdiamo d’occhio i pomodori secchi, aggiungiamo un poco d’acqua di cottura alla padella e continuiamo a cuocere fino a che manca qualche minuto alla fine della cottura della pasta. Aggiustiamo di sale e una macinata di pepe nel sugo e all’occorrenza aggiungiamo sempre un pochino d’acqua facendo in modo che non si asciughi troppo. A un minuto dalla fine della cottura delle farfalle, scoliamole e mettiamole nella padella con il sugo, facciamo mantecare il tutto e, a piacere, aggiungiamo del grana padano. Serviamo il piatto aggiungendo alla fine un filo di ottimo olio extra vergine.

TUTTE LE RICETTE LE TROVI QUI 

Seguici su facebook Istagram: #cilentaniaifornelli  twitter: @CilentoFornelli 

Condividi