Condividi

Stio Cilento, operatori turistici tedeschi visitano il piccolo borgo

Lucia Cariello • 18 aprile 2013 17:26

Un progetto di rilancio del turismo locale denominato 'Stio tipica' è il fil rouge della visita in terra cilentana di un gruppo di operatori turistici tedeschi. Il gruppo guidato dal primo cittadino di Stio Natalino Barbato ha potuto toccare con mano le tipicità di uno dei paesi più caratteristici del Cilento. Operatori turistici, fotoreporter, organizzatori di eventi culturali, queste solo alcune delle figure presenti a Stio che ne hanno valutato con attenzione le notevili potenzialità turistiche.

Interesse e ammirazione ha destato l'artigianato locale. Particalarmente apprezzete le visita alla bottega dei fratelli Campitiello, maestri luitai che hanno riportato in auge l'antica tradizione della chitarra battente cilentana ma anche il laborato tessile di Adele Trotta e il museo fotografico di Angelo Trotta. Ma è il piccolo abitato della frazione Gorga che ha suscitato maggiore interesse anche a livello di rilancio turistico: un intreccio particolarmente affascinante di vicoli stretti, corti e piazzette. Una testimonianza degli stili di vita degli antichi villaggi rurali del Cilento.

©Riproduzione riservata

Condividi