Condividi

Vivere il Cilento in bicicletta

Biagio Cafaro • 18 aprile 2013 09:56

Esplorare il Cilento in bicicletta questo è il progetto di Vivere il Cilento in verde. L’idea nasce principalmente dalla passione per la bicicletta come mezzo prediletto, sostenibile ed ecologico del futuro coniugata all’amore per il territorio incontaminato del Parco nazionale del Cilento, Vallo di Diano e Alburni. 

Coniugare tempo libero e ciclismo, dando vita a quello che in altre realtà è già radicato, il cicloturismo.
«Parliamo di “esplorare”, nel vero senso della parola – si legge sul sito – luoghi dove il tempo sembra essersi fermato e sostare proprio lì a degustare prodotti riconosciuti tra le eccellenze gastronomiche mondiali; di transitare dalla magnificenza del Mare Magnum in costiera cilentana in pochi chilometri ai borghi di collina circondati dalle montagne; di essere testimoni della civiltà che ci ha reso come siamo camminando sulle rovine dell’antica Elea e dei templi di Paestum; di navigare laddove Omero collocò per Ulisse le Sirene ammaliatrici, visitando grotte marinemozzafiato e, tornati sulla terraferma riprendere a pedalare; di passare, sempre in sella alla bici, da Castelli e Fortezze Medievali adAziende Agricole tradizionali e all’avanguardia nel contempo, ed infine giungere a toccare con mano testimonianze concrete di artisti locali che lasciano ed hanno lasciato un segno ai posteri». 

Quattro le tappe ideate per tutti i gusti, da pedalate tranquille a quelle più impegnative. «E’ un'idea per far conoscere e spingere il Parco – dichiara Gianni Rizzo, l’ideatore – partendo dal cicloturismo in fortissima crescita, unendo la bici, la natura, il territorio e la storia, elementi di cui il Cilento è pregno».

Il sito: Vivere il Cilento in verde

Condividi