Condividi

Cilento selvaggio e incontaminato: ecco lo spettacolo dei Capelli di Venere a Casaletto Spartano (FOTO)

Marianna Vallone • 19 settembre 2014 15:42

Acqua, natura e luoghi selvaggi. Una soluzione per godere di tutti questi elementi naturali messi insieme c'è ed ha un nome: l'oasi dei Capelli di Venere a Casaletto Spartano, nell'area più a sud della Campania, quasi a confine con la Basilicata. Insieme alle grotte Wwf di Morigerati, questo posto è sicuramente uno dei migliori spettacoli naturali del basso Cilento. Cascate, suggestivi giochi d'acqua, ruscelli e piscine di acqua dolce nascoste tra gli alberi. Un itinerario, consigliato anche dal The Guardian, da mozzare il fiato. Per il quotidiano britannico, infatti, tra le 10 più belle e isolate zone del Belpaese ci sono proprio le cascate dei Capelli di Venere a Casaletto. 

Uno spazio fuori dal tempo e persino dalla geografia, primordiale e insieme incontaminato. Un luogo selvaggio e addomesticato solo quanto basta per essere visitabile, tutelato dall'amministrazione comunale e dai suoi abitanti ma ancora pieno del fascino e della magia che si associano ai posti più belli e scoperti per caso. Per visitarlo non è necessario essere appassionati di trekking, il luogo è quasi vicino alla strada. Bastano scarpe comode e voglia di rilassarsi, al resto ci pensa la natura. Passeggiando nello spazio curatissimo dell'oasi si incontrano Arnaldo, Giulia, Marina e Veronica, giovani volontari che hanno a cuore il piccolo paese e per tutta l'estate si alternano all'Oasi per raccontare ai turisti le bellezze di Casaletto Spartano.

Area attrezzata Tra le opzioni messe a disposizione nell'area attrezzata ( dove ci sono casette in legno, la zona pic nic, il museo multimediale e i giochi per bambini) anche la possibilità di noleggiare una mountain bike e percorrere le strade in bicicletta, abbinando così al turismo rurale anche l'attività sportiva. C'è anche un vecchio mulino, degli inizi del ‘900 da qualche anno ristrutturato, e due sentieri che un tempo congiungevano il borgo di Casaletto alle contrade montane. Sono sentieri dai panorami splendidi e, per gli appassionati di birdwatching, la possibilità di ammirare meravigliosi esemplari di uccelli, dai passeri, alle civette, fino ai falchi e ai gufi. Insomma, non resta che preparare lo zaino e partire alla scoperta delle meraviglie del basso Cilento. Lo spettacolo è garantito

©Riproduzione riservata

Foto M.Vallone

info@naturalmentecasaletto.it Tel: 0973-374285

 

Condividi