Condividi

Endocrinologia, esperti riuniti a Sapri per due giorni di studi

Redazione • 20 aprile 2017 18:21

All’ospedale dell’Immacolata di Sapri, la quarta edizione delle Giornate Endocrinologiche Cilentane'Endocrinologia di Genere: le età della donna', questo il titolo ed anche il tema di una interessante due giorni, quest’anno incentrata 'sulle età evolutive della donna': adolescenza, età fertile, menopausa e anzianità che si svolgerà dal 20 al 21 aprile, presso il polo ospedaliero di Sapri. Per i non addetti ai lavori, le Giornate Endocrinologiche Cilentane sono un progetto, condiviso dal Gruppo endocrinologico operante in questo territorio, di aggiornamento e di scambio con i referenti delle società scientifiche di Endocrinologia e con le discipline che si intersecano ad essa.

Quest’anno, le Gec danno all’evento un taglio multidisciplinare, destinato a endocrinologi, diabetologi, internisti, cardiologi, ginecologi, medici di biologia molecolare, medici di medicina generale, pediatri, nefrologi, infermieri e biologi ed accolgono un evento macroregionale 'Campania-Molise' della Società Italiana di Endocrinologia di cui è responsabile Antonio Agostino Sinisi, professore associato di Endocrinologia all’Università della Campania 'Luigi Vanvitelli'. La responsabile del progetto, nonché portavoce del Gruppo cilentano Gec è la dottoressa Maria Rosa Pizzo: «In questo progetto - ha spiegato - rientra la valorizzazione del territorio attraverso iniziative culturali finalizzate alla promozione di studi in ambito endocrinologico riguardanti la popolazione del Cilento e Vallo di Diano e relative, alla conoscenza della storia, del paesaggio delle abitudini alimentari di un territorio universalmente riconosciuto come la “culla” della dieta mediterranea».

In linea con questo progetto sarà indetta una borsa di studio, che sarà devoluta ad un giovane endocrinologo, di età inferiore a 40 anni, finanziata da onlus operanti su questo territorio, tra cui l'associazione 'Carmine Speranza', la Fondazione 'Pietro De Luca' e l'associazione 'Diabetici Cilento e Vallo di Diano'. I partecipanti, dovranno sottoporre alla commissione scientifica una proposta di studio sul tema endocrino metabolico, con particolare riferimento alla Endocrinologia di Genere (per info, consultare il website www.mcmcongressi.it).

Le Giornate Endocrinologiche Cilentane sono un evento a cadenza biennale, di cui ospiti le massime personalità nel mondo della Endocrinologia e Diabetologia di Campania e Molise. Fra i relatori Annamaria Colao, professore ordinario di Endocrinologia alla Federico II di Napoli, Dario Giugliano, direttore l’Unità Operativa Complessa di Endocrinologia e Malattie del Metabolismo, università della Campania Luigi Vanvitelli, Katherine Esposito, professore associato di Endocrinologia e Malattie del Metabolismo, università della Campania Luigi Vanvitelli, Bernadette Biondi, professore associato confermato di Endocrinologia alla Federico II di Napoli, Giovanni Lupoli, direttore la Scuola di Specializzazione di Endocrinologia e Malattie del Ricambio Università Federico II di Napoli, Mariano Agrusta direttore il Centro di Diabetologia, Clinica Ruggiero Artemisia H di Cava dei Tirreni, Domenico Caggiano direttore Uoc Endocrinologia Aou San Giovanni di Dio e Ruggi D’Aragona di Salerno.

Ad ospitare tale evento, sarà il l'ospedale di Sapri di cui è direttore sanitario la dottoressa Maria Ruocco impegnata attivamente 'nell’Obiettivo Rosa', attraverso sensibilizzazione, prevenzione e cura delle malattie della donna. L'ospedale per il biennio 2016-2017, è stato insignito del 'bollino Rosa' grazie al quale è entrato nel circuito degli Ospedali Onda, Osservatorio Nazionale sulla Salute della Donna. Ad organizzare l’evento è il gruppo Gec (Maria Rosa Pizzo portavoce ed i colleghi endocrinologi: Gelsomina Campanile, Elvio D’Addato, Pasquale Sabatino, Luca De Franciscis) e la Uo  di Medicina (responsabile la dottoressa Annamaria Angelone).

Quest’anno, nell’ambito della progettualità di valorizzazione delle aree che ricadono nell’ente Parco. Giovedì pomeriggio, è prevista una visita al caratteristico borgo di Morigerati, al museo etnografico e al palazzo baronale. Ad accogliere i congressisti, con un cocktail di benvenuto presso il centro sociale vi sarà il presidente del Parco del Cilento, Vallo di Diano ed Alburni, Tommaso Pellegrino e Cono D’Elia nella sua duplice veste di sindaco di Morigerati e vicepresidente del Parco. 

©Riproduzione riservata

Condividi