Condividi

Scarola, ripieno amaro per un involtino saporito

Federico Martino • 20 giugno 2017 10:32

La scarola è una verdura poco amata per il suo sapore amarognolo ma, con l’aggiunta di fontina diventa un ripieno davvero saporito per farcire delle fettine di vitello. L’inverno è la stagione adatta per gustare la scarola, infatti, è una verdura tipicamente invernale e la si trova sui banchi dei verdurai con una certa frequenza. La scarola, inoltre è una verdura economica, soffriggiamola prima di usarla come ripieno. Una verdura versatile che si usa anche come ripieno per calzoni fritti, oppure al forno e diventa un piatto succulento se cucinata con delle polpette. Intanto cuciniamo insieme questi involtini.

Ingredienti:
4 fettine di vitello
100 gr di fontina
300 gr di scarola già soffritta
Prosciutto crudo
Scalogno
Sale e pepe
Olio extra vergine d’oliva

Preparazione:
Dopo aver soffritto la scarola in una padella con 3 cucciai d’olio extra vergine e uno scalogno tritato mettiamola in una ciotola e facciamola raffreddare. Stendiamo il prosciutto a fette sul tagliere e copriamolo con le fettine di vitello, saliamo e pepiamo, aggiungiamo la fontina tagliata a bastoncino piuttosto spesso, circa 1 centimetro per lato, a questo punto la scarola si sarà raffreddata, dividiamo in tante parti uguali e mettiamole al centro della carne, sopra la fontina. Avvolgiamo fino a formare un fagottino avendo cura di chiudere anche i lati in modo da evitare che fuoriesca il formaggio una volta che si fonde. Fermiamo gli involtini con stecchini. In una padella mettiamo 5 cucchiai di olio extra vergine e 2 scalogni tagliati grossolanamente, facciamo soffriggere per un minuto e poi aggiungiamo gli involtini, rosoliamoli da tutti i lati e facciamo cuocere a fiamma bassa in modo che il calore arrivi all’interno e cuocia bene la carne e fa sciogliere il formaggio. Infatti, non c’è niente di più invitante di un formaggio che fila perfettamente. Serviamoli ben caldi e… se possibile con della scarola soffritta con capperi e olive!

TUTTE LE RICETTE LE TROVI QUI 

Seguici su facebook Istagram: #cilentaniaifornelli  twitter: @CilentoFornelli 



Condividi