Condividi

Il concerto di Francesco De Gregori apre 'Equinozio d'Autunno' a Scario

Redazione • 22 marzo 2018 15:55

La tredicesima edizione di Equinozio d’Autunno comunica il primo grande artista della kermesse: è Francesco De Gregori ad aprire il palinsesto lunedi 3 settembre dal piazzale del porto di Scario con “Tour 2018” in cui sarà accompagnato sul palco da Guido Guglielminetti al contrabbasso, Paolo Giovenchi alla chitarra, Alessandro Valle alla pedal steel guitar e Carlo Gaudiello al pianoforte. Una formazione già sperimentata in autunno nel suo tour in Europa e negli Stati Uniti ma che rappresenta un’assoluta novità per il pubblico italiano.

La scaletta prevede i grandi classici di De Gregori ma anche gioielli nascosti, canzoni “mai passate alla radio”, brani raramente eseguiti dal vivo negli ultimi anni. «Mi fa piacere quando il pubblico riconosce un pezzo dalle prime note – dichiara De Gregori – ma mi piace anche quel silenzio un po’ stupito che accoglie le canzoni meno conosciute. La bellezza del live è anche questa, la scaletta non deve essere scontata, bisogna mischiare le carte».

«Il messaggio musicale di Equinozio 2018 racconta i cantautori legati tra loro da un filo sottilissimo e profondo di cui sveleremo presto gli altri nomi - ha dichiarato il sindaco di San Giovanni a Piro, Ferdinando Palazzo - e il festival, anche quest'anno sarà aperto da una anteprima domenica 22 luglio a Scario». 

La settimana del Festival si svolgerà dall'1 al 9 settembre con l’estemporanea di pittura “se un giorno dipingessi Scario” e due appuntamenti “Verso Matera 2019” che anticipano il concerto del cantautore romano a Scario. Giovedi 6 (Premio Ortega) e venerdi 7 (concerto) gli appuntamenti alla frazione storica Bosco; la kermesse chiude al capoluogo San Giovanni a Piro nel weekend 8-9 settembre con due appuntamenti. Festival Buskers, Street art e suoni live da Piazza Giovanni Paolo II.

Il programma completo, curato dal direttore artistico don Gianni Citro, sarà reso noto nella conferenza stampa di giovedi 29 marzo unitamente al cartellone Itinerario Mediterraneo 2018 curato dall’assessore Ambiente e Turismo Pasquale Sorrentino che dichiara: «Siamo pronti a diramare la stagione turistica Pasqua/Ottobre per consentire ai turisti, ai residenti e alle imprese di pianificae un'estate lunghissima»

©Riproduzione riservata

Condividi