Condividi

Sant'Arsenio, Comune e Confcooperative insieme per la trasformazione di Borgo Serrone

Redazione • 22 maggio 2018 11:33

Il Comune di Sant'Arsenio e Confcooperative Federabitazione Campania stanno discutendo su un progetto per lo sviluppo e l'utilizzo in chiave turistica del “Borgo Serrone”. L'accordo è stato presentato all'interno dell'evento assembleare di Confcooperative tenutosi il 15 maggio scorso a Salerno, cui ha preso parte il sindaco Donato Pica.

“Grazie alla disponibilità ed all'interesse del presidente di Confcooperative Federazione Campania, l'ingegner Antonio Gesummaria” riporta il sindaco di Sant'Arsenio “è allo studio un protocollo d'intesa molto interessante per le prospettive future del centro storico e, di riflesso, dell'intero paese”.

Innovare è la parola d'ordine. “Insieme a Confcooperative” conclude Pica “e con le risorse eventualmente disponibili in Regione Campania, sono allo studio forme di Housing Sociale per agevolare l'acquisto della prima casa”.

Il Borgo Serrone è il centro storico di Sant'Arsenio. Al suo interno insistono svariati immobili acquisiti dal Comune di Sant'Arsenio ed integralmente ristrutturati in osservanza delle più recenti normative antisismiche ed ambientali. All'interno di detti immobili è possibile ritrovare:
  1. centro congressi completo di sedie e apparecchiature multimediali
  2. refettorio con tavoli lavabo ed angolo cottura
  3. appartamenti completi con bagni, camere da letto e balconi vista vallata o vista montagna. 

I lavori sono stati eseguiti negli anni attingendo a fondi europei. Lo stato dei luoghi è ben rappresentato da un cortometraggio promozionale realizzato recentemente proprio su commissione della locale amministrazione visionabile e scaricabile all'indirizzo:  Borgo "Serrone", centro storico di Sant'Arsenio (SA)

©Riproduzione riservata

Condividi