Condividi

Il Palasele di Eboli scelto per ospitare la coppa del mondo di pallavolo

Redazione • 23 febbraio 2018 14:28

Lo sport internazionale fa tappa ad Eboli ed accoglie la candidatura del Palasele per uno degli appuntamenti più attesi del 2018. Eboli, insieme con Modena, sarà la prima sede italiana della Volleyball Nations League, nuovo format che da quest’anno prenderà il posto di due storici appuntamenti quali World League e World Grand Prix. Un appuntamento mondiale di grande richiamo, con apertura del torneo affidata alla competizione femminile che si giocherà non più nei week end, ma dal martedì al giovedì, per cinque settimane consecutive.

«Abbiamo candidato il Palasele a questo evento mondiale ed abbiamo visto giusto, perché ad Eboli è stata riconosciuta la capacità di ospitare l’evento internazionale e la funzionalità del suo impianto - commenta il sindaco di Eboli, Massimo Cariello -. Vediamo premiati sia l’impegno per far diventare il Palasele struttura autorizzata ad ogni evento di caratura mondiale, tra le poche nel Meridione, sia la strategia di candidare sempre più la nostra città all’attenzione oltre i confini cittadini, fino ad ospitare eventi mondiali, come accadrà anche in occasione delle Universiadi in Campania».

Le pallavoliste azzurre, nella prima pool, saranno impegnate negli Stati Uniti a Lincoln (15-17 maggio), poi faranno tappa a Suwon in Corea del Sud (22-24 maggio), Hong Kong (29-31 maggio) e Rotterdam (5-7 giugno). Nell’ultima pool le ragazze di Davide Mazzanti potranno contare sul calore del pubblico campano: dal 12-14 giugno infatti tutte le attenzioni si concentreranno ad Eboli, dove oltre all’Italia scenderanno in campo Brasile, Belgio e Thailandia. «Eboli diventa sempre più città dello sport - sottolinea l’assessore comunale Angela Lamonica -, dimostrando grande attenzione per i giovani e garantendo a tutti spazi ed occasioni».

©Riproduzione riservata

Fonte foto www.fivb.com

Condividi