Condividi

A Paestum per tutto il 2018 si festeggia l’anno del cibo con Slow Food Cilento

Redazione • 24 gennaio 2018 17:13

Il 2018, così come annunciato dal ministro Franceschini, è l’anno del cibo italiano e al Parco Archeologico di Paestum da domenica 28 gennaio 2018, partono i Laboratori del Gusto in collaborazione con Slow Food Cilento. I laboratori si ripeteranno ogni quarta domenica del mese fino a dicembre e saranno dedicati ogni volta a prodotti diversi: il laboratorio di questa domenica sarà “Le noci per conservare la luce”.

Si tratterà di degustazioni speciali guidate da esperti del settore enogastronomico e di Slow Food con il supporto di artigiani e produttori, cuochi e selezionatori che accompagneranno i partecipanti alla scoperta dei prodotti dell’enogastronomia di eccellenza. I partecipanti ai laboratori potranno toccare con mano, annusare, assaggiare anche attraverso la conoscenza diretta di prodotti e produttori presenti nel territorio cilentano, oltre che di storie e racconti tra antico e contemporaneo con l’obiettivo di integrazione tra il sito archeologico e gli altri attori del territorio e il coinvolgimento dei più giovani in attività ludiche per avvicinarli alla storia, all'archeologia e ai miti attraverso il cibo.

La partecipazione sarà prevista per un massimo di 20 partecipanti; prenotazione obbligatoria entro le ore 12:00 del sabato alla mail: info@slowfoodcilento.it tel 3394758553 / 3455859155

Orari dei laboratori: ore 10:00 e ore 11:30, appuntamento alla biglietteria del museo
Costo del laboratorio: € 3,00 da aggiungere al biglietto d’ingresso e all’abbonamento PaestumMia
 
CALENDARIO LABORATORI DEL GUSTO - ogni quarta domenica del mese per tutto il 2018
·      Domenica 28 gennaio: Le noci per conservare la luce
·      Domenica 25 febbraio: Che fico! Il monnato di Prignano Cilento;
·      Domenica 25 marzo: L’orto e le erbe spontanee nell’antica Poseidonia;
·      Domenica 29 aprile: Terra di pecore e pecunia: il cacioricotta;
·      Domenica 27 maggio: Miele e salubrità;
·      Domenica 24 giugno: Il solstizio di estate tra storia e leggenda;
·      Domenica 22 luglio: Il pane: templi di grano;
·      Domenica 26 agosto: Essenze: un viaggio attraverso l’olfatto e gli altri sensi;
·      Domenica 23 settembre: Che fico! Il monnato di Prignano Cilento;
·      Domenica 28 ottobre: Olio, ricchezza di ieri e speranza di oggi;
·      Domenica 25 novembre: I legumi: una ricchezza inesplorata;
·      Domenica 23 dicembre: Il solstizio di inverno tra storia e leggenda
 
Oltre ai Laboratori del Gusto, nel mese di aprile 2018, realizzeremo un percorso denominato “I colori del Mediterraneo – mani in pasta”, rivolto principalmente alle scuole, allo scopo di far rivivere le antiche botteghe del Foro mettendo a confronto antico e moderno attraverso attività pratiche a scelta tra paste fresche come i fusilli, formaggi come cacioricotta e mozzarella, il capocollo di fichie e il miele.

L’evento si svolgerà nell’area archeologica; la partecipazione sarà prevista per un massimo di 30 partecipanti; prenotazione obbligatoria entro le ore 12:00 del giorno precedente l’evento alla mail: info@slowfoodcilento.it, tel 3394758553 / 3455859155.

Orari dei laboratori: ore 10:00 e ore 11:30, appuntamento alla biglietteria del museo o di Porta Principale
Costo del laboratorio: € 3,00 da aggiungere al biglietto d’ingresso e all’abbonamento PaestumMia; per le scuole l’ingresso al Museo e all’area archeologica è gratuito.
 
CALENDARIO “I COLORI DEL MEDITERRANEO – MANI IN PASTA”
• Giovedì 15 marzo 2018;
• Giovedì 12 aprile 2018;
• Giovedì 10 maggio 2018.
 
Sabato 28 luglio dalle ore 8:30 alle 19:30 si terrà l’evento “Cibolento nei templi” che si svolgerà in diversi spazi dell’area archeologica, dove si alterneranno convivialità, educazione al gusto, incontri con gli autori del cibo e approfondimenti. L’evento si caratterizza per la presenza dei produttori che si interrogano con i partecipanti sul futuro del cibo e sul nostro agire quotidiano per la salvaguardia del pianeta.

Non è prevista la prenotazione e la partecipazione all’evento è compresa nel biglietto di ingresso al Parco e nell’abbonamento PaestumMia.

Condividi