Condividi

Focus sul calcio cilentano, guardiamo da vicino il Lentiscosa: rosa giovane e tifo entusiasmante

Antonio Montuoro • 27 dicembre 2014 11:58

Colori sociali: giallo, verde, rossa
Prima maglia: gialla (dedicata a Michael De Luca)

Presidente: Fimiani Tino
Vicepresidente: Ciorciano Mario
Segretario: Belluccio Giuseppe
Tesoriere: Di Luca Luigi
Direttore Sportivo: Cariello Giacomo 
Medico Sociale: Del Gaudio Vincenzo

Gioventú a piede libero. La rosa presenta una età media bassa, e questo dimostra chiaramente quale sia stata la scelta della società: puntare sui giovani. Attualmente, i gialli di mister Citro stazionano a metà classifica nel girone F di terza categoria, con 4 punti frutto di 1 vittoria, 1 pari e 2 sconfitte. I margini di crescita si sono però palesati in occasione dell'ultimo turno di campionato, dove il Lentiscosa ha fatto penare il Centola in una trasferta dove i gialli avrebbero meritato qualcosa in più della sconfitta di misura. La vittoria contro il Capitello e il pareggio contro il San Nicola, non fanno altro che confermare la bontà del progetto del presidente Fimiani, e di tutti i suoi collaboratori. 

La rosa della squadra del Lentiscosa che milita nel campionato di terza categoria Campania girone F:

Carrello Gaetano, portiere, 17 anni.  sicuro nonostante la giovane età, conta già presenze in prima categoria. 
Del Gaudio Giuseppe, portiere, 21 anni: estremo difensore affidabile nonostante sia alle prime esperienze.

Perazzo Francesco, difensore, 20 anni: capitano della squadra e punto fermo dell'intero reparto difensivo
Troccoli Gianluca, difensore, 40 anni: esperienza e sicurezza al servizio della squadra. Una garanzia per i compagni e per i tifosi. 
Del Gaudio Giovanni, difensore, 23 anni: utile in ogni frangente, difensore di razza.
Pisano Francesco, difensore, 19 anni: talento da svezzare. In costante miglioramento, sta disputando match importanti.
Forte Mattia, difensore, 24 anni: fortissimo fisicamente e utilizzabile anche in mediana.
Stanziale Antonio, difensore, 33 anni: difensore arcigno, vecchio stampo. Dove serve lui c'è sempre.
Iannuzzi Marco, difensore, 28 anni: esperto nel fermare gli attacchi avversari. Utilissimo alla squadra in tutti i frangenti.
Marsicano Andrea, difensore, 28 anni: attualmente fuori per infortunio. Posizione ed esperienza. Importante punto di appoggio per i compagni.

Di Luca Antonio, centrocampista, 18 anni: qualità al servizio della collettività. Grande sinistro.
Cavaliere Raffaele, centrocampista, 17 anni: integrato benissimo nello spogliatoio, così come in campo. Prezioso.
Peluso Mirko, centrocampista, 25 anni: da poco indisponibile, ma punto fermo del centrocampo.
Marotta Luigi, centrocampista, 20 anni: esterno velocissimo. Può giocare su entrambe le fasce.
Belluccio Orlando, centrocampista, 17 anni: buona corsa e grande senso della posizione. Dispone di un sinistro niente male.
Del Gaudio Aurelio, centrocampista, 20 anni: esterno offensivo, particolarmente abile negli inserimenti.
Del Duca Gaetano, centrocampista, 22 anni: capace di svariare su tutto il fronte offensivo. Giocatore determinante per fisico e velocità.
D'Angelo Antonio, centrocampista, 18 anni: brevilineo di qualità. Da servire in corsa.
Mbow Ibou, centrocampista, 22 anni: ottimo tecnicamente e rapidissimo palla al piede. Sa far male alle difese. 
Laino Gaetano,  centrocampista, 21 anni: attualmente fuori per infortunio. Esterno dotato di grande velocità e che si adatta in qualsiasi ruolo.
Del Gaudio Giuseppe, centrocampista, 18: in crescita costante. Buona corsa e mancino di categoria superiore.

Perazzo Luigi, attaccante, 20 anni: attaccante vecchio stampo. Sa far reparto da solo e la sua migliore dote è la velocità.  Praticamente imprendibile in progressione. 
Di Muro Salvatore, attaccante, 17 anni: sinistro naturale, dotato di grande forza fisica, necessaria per svolgere bene il ruolo di prima punta.
Del Gaudio Armando, attaccante, 22 anni: duttile e di qualità. Sa agire sia sulla linea di centrocampo, che un passo più avanti. 
Marsicano Luigi, attaccante, 24 anni: grandissima tecnica, mancino naturale. Ha grandi margini di crescita. 

Allenatore Citro Lorenzo: ha dato la sua impronta alla squadra. I ragazzi, giovanissimi, praticano un bel calcio. Finora ha raccolto meno di quanto meritasse, ma il suo ottimo lavoro fa sperare per il futuro.
Vice allenatore Perazzo Gerardo: alla guida nell'anno del ritorno al calcio. Molto importante per gli equilibri della squadra.

©Riproduzione riservata 

Condividi