Condividi

Nasce a Campora il gruppo di Interesse Municipale: primo passo verso un turismo Mediterraneo

Lucia Cariello • 29 aprile 2013 15:24

Si è costituito a Campora il gruppo di Interesse Municipale. Il gruppo è nato all'interno della scuola di alta formazione per la Pubblica Amministrazione accademia internazionale delle scienze diplomatiche, (nell'ambito del Programma Communitas) finalizzato all'analisi, pianificazione e implementazione delle relazioni in paesi UE ed extra.

Il programma communitas ha già ottenuto il Label europeo 2003 da parte del ministero del Lavoro, dell'Istruzione, Università e Ricerca e dalla Commissione europea DG istruzione e cultura per il know how specialistico e innovativo nella gestione di sistemi di comunicazione in lingue estere. Parti integranti del progetto sono: scuole statali, comuni, comunità Montane, ente Parco, fondazione GB Vico, Gal Casacastra, Unione dei comuni Alto Calore, associazioni, imprese, sindacati. Il gruppo Municipale di Campora, aperto a tutti i cittadini, diventa, così, partner permanente dell'accademia e rappresenta la delegazione comunale nel progetto della macro regione tematica del Mediterraneo e del gruppo Europeo di Cooperazione Territoriale (GECT), focalizzato sul regolamento comunitario 1082/06 e denominato 'la rotta dei Focei'. La delegazione, guidata dal primo cittadino Giuseppe Vitale, vede la partecipazione degli assessori Antonio Morrone, Emilio Vitale, Costantino Mario, vice sindaco e di Vito Galzerano. Nel medio alto Cilento, il Comune di Campora assume un ruolo fondamentale  per i processi di costruzione della rete di scambi nell'area vasta del Mediterraneo, ribadendo, con questa procedura, l'esigenza di utilizzare la molteplicità delle identità e risorse storiche, scientifiche, didattiche e turistiche. Il patrimonio locale, infatti, ricco di molteplici espressioni culturali, secondo i contenuti della convenzione Unesco 2005, diventa un ampio campo per ricerca, proposte e itinerari di confluenze multietniche. Il presidente dell'accademia Eros Lamaida, ha espresso soddisfazione per l'ulteriore passo in avanti del progetto di fratellanza, concertazione e concordia tra i popoli.

©Riproduzione riservata

Condividi