Condividi

Anche il cilentano Jepis fra gli speaker del Bto

Marianna Vallone • 29 novembre 2017 15:26

Svelare i segreti del Cilento che produce e non sta fermo ad aspettare. Sarà questo, con il Bto – Buy Tourism Online, uno degli argomenti trattati alla decima edizione dell'evento che ogni anno riunisce a Firenze i principali palyer del settore del travel e dell'innovation e che si terrà mercoledì 29 e giovedì 30 novembre 2017. A farlo sarà Giuseppe Jepis Rivello, sensemaker di Caselle in Pittari e fondatore di Bottega Jepis, luogo in cui trasforma le esperienze in racconto. Unico speaker cilentano, Jepis terrà domani pomeriggio un intervento di 15 minuti in cui porterà il territorio e le persone, le attraverso le sue storie: tra queste l'esperienza innovativa del Palio del Grano con il recupero dei grani antichi, il successo del marchio di calzature Patrizio Dolci di Caselle in Pittari, solo alcuni. «Non solo, - spiega Jepis - porto un po' tutte le storie che ruotano intorno alla Bottega; quindi parlo di un approccio, un modo di raccontare il mio territorio sviluppando idee e mettendo in rete le persone e le loro storie». 


Chi è Jepis? Lavora facendo in modo che le idee diventino realtà e generino frutti. Prova a fare questo mettendo insieme le persone giuste al momento giusto, raccontando storie attraverso le parole, i suoni e le immagini e facendo in modo che le idee possano Ricrearsi. Fa parte di un progetto molto ambizioso che si chiama @Like a Coffee e nel quale confluiscono persone che sognano un mondo che grazie alla digitalizzazione diventi un luogo sempre migliore in cui vivere. Lavora da Caselle in Pittari dove ha creato una Bottega. Bottega Jepis è un luogo dove le cose avvengono e le connessioni non iniziano e non finiscono, semplicemente si arricchiscono. Le connessioni generano le storie e le storie nuove connessioni.

©Riproduzione riservata

Condividi