Condividi

Fiori di zucca, che passione. Abbiniamoli al capretto

Federico Martino • 31 agosto 2017 11:22

Stagione di fiori di zucca, questa volta ne ho fatto un contorno speciale a un capretto cotto in tajine. Questi fiori così versatili si prestano a molteplici ricette, dalle minestre alla pasta con le cozze oppure in sfoglia. Tanti i modi per cucinarli e questa volta li ho abbinati a questo magnifico capretto, devo dire che il piatto merita rispetto per quanto è buono e gustoso, la cottura in tajine poi, esalta i sapori e ne preserva l’integrità, ovviamente se non avete questa pentola marocchina, potete usare una casseruola, meglio se di coccio. Vediamo come fare.

Ingredienti:
1 kg di capretto in pezzi
20 fiori di zucca
Anice stellato
Semi di cardamomo
Curry indiano
1 scalogno
1 spicchio d’aglio
Sale
Pepe nero
Olio extra vergine d’oliva

Preparazione:
Passiamo velocemente i pezzi di capretto sotto acqua corrente e asciughiamolo con carta da cucina o un canovaccio, tagliamo in quattro parti lo scalogno e schiacciamo leggermente lo spicchio d’aglio. Mettiamo 4 cucchiai di olio extra vergine nel tajine e facciamolo riscaldare lentamente, aggiungiamo lo scalogno e l’aglio e facciamoli soffriggere. Appena diventa trasparente lo scalogno, aggiungiamo i pezzi di capretto e rosoliamoli bene, una volta che si sono colorati togliamoli dal tajine e aggiungiamo i fiori di zucca, facciamoli appassire per bene. Saliamo e con una macinata di pepe completiamo la cottura per qualche minuto, appena cotti togliamoli dal tajine e mettiamoli in un piattino. Nel tajine, adesso, possiamo aggiungere di nuovo il capretto, rosoliamolo da tutte le parti e aggiungiamo un anice stellato, una bacca di cardamomo schiacciata per far fuoriuscire i semi e mezzo cucchiaino di curry indiano, facciamo rosolare ancora un attimino e poi aggiungiamo mezzo bicchiere di brodo caldo, in mancanza va bene anche dell’acqua. Copriamo con il classico coperchio a cono e facciamo cuocere per altri 30 minuti. Assaggiamo per controllare sia il sale sia la cottura, appena risulta tenero alla forchetta, spegniamo e mettiamo sopra i fiori di zucca, serviamo in tavola nel tajine in modo che i commensali si servano da soli.

TUTTE LE RICETTE LE TROVI QUI 

Seguici su facebook Istagram: #cilentaniaifornelli  twitter: @CilentoFornelli 

Condividi