Condividi

Agropoli, Capozzolo: «Cirielli butta fango per avere notorietà in vista di elezioni»

Redazione • 24 dicembre 2017 10:59

Cirielli punta il dito contro il capo della segreteria del governatore della Regione Campania e l'intera città di Agropoli accusando l'amministrazone Coppola di presunti rapporti con la mafia. A risponderlo è l'onorevole Sabrina Capozzolo del partito Democratico: «L'On. di Fratelli d'Italia Edmondo Cirielli dichiara di aver presentato al Ministro Minniti un'interrogazione volta a chiedere una verifica nel comune di Agropoli per fare luce su chissà quali oscuri rapporti tra l'amministrazione comunale e la criminalità organizzata. Capisco che siamo in campagna elettorale - sottolinea ancora la Capozzolo - ma infangare in questo modo fumoso e inopportuno un'intera città e gli agropolesi tutti mi sembra davvero eccessivo e inopportuno. Il collega forse non sapeva come avere notorietà in vista delle elezioni ed ha costruito castelli di sabbia infangando chi da anni lavora sul territorio. Buttarla sul piano (eventualmente) giudiziario è operazione meschina, farlo muovendo accuse inesistenti e false vuol dire gettare fango gratuito. Le campagne elettorali andrebbero fatte sui programmi elettorali e non sulle offese agli avversari politici».

Condividi