Condividi

AGROPOLIParchi gioco in tutta la cittą.

Federico Martino • 15 gennaio 2010 18:47

“Non ho scritto a Babbo Natale perchè sono sicurissimo che il sindaco è più potente di lui. Chiedo di realizzare nella nostra città un grande parco giochi per il tempo libero”. E’ uno dei messaggi contenuto nelle lettere inviate prima delle festività natalizie al sindaco di Agropoli Franco Alfieri dagli alunni della scuola media “Rossi Vairo”. I ragazzi, tre classi della sezione E, questa mattina, accompagnati dal dirigente scolastico Pietro Nese, sono stati ricevuti nell’Aula consiliare “Di Filippo” dal primo cittadino agropolese. Presenti anche il vicesindaco Mauro Inverso, gli assessori Angelo Coccaro ed Eugenio Benevento, il presidente del consiglio comunale Agostino Abate.
«Ho letto con grande interesse tutte le lettere che gli alunni mi hanno inviato – ha detto il sindaco Franco Alfieri – ed immediatamente ho chiesto di poter incontrare i ragazzi. E’ importante, infatti, per i giovani potersi confrontare e conoscere le istituzioni e chi ha la responsabilità sul governo del territorio».
«Ho riscontrato – ha aggiunto il primo cittadino – che in maniera quasi univoca gli alunni hanno evidenziato la carenza di spazi per il tempo libero, come parchi gioco e pista ciclabile. Per questo motivo, il primo atto della giunta comunale nel 2010, è stato appunto dare incarico all’ufficio tecnico di individuare aree in tutta la città per realizzare parchi gioco».
Sono stati, dunque, gli stessi bambini a suggerire e sollecitare l’iniziativa all’amministrazione comunale. Prima delle ultime festività natalizie, infatti, nel corso di una esercitazione scolastica gli alunni hanno scritto una lettera al primo cittadino agropolese. Oltre ai vari messaggi di stima e apprezzamento nei confronti del sindaco, anche l’esigenza in particolare di avere un numero maggiore di luoghi pubblici all’aperto idonei e sicuri. Tante inoltre le domande che nel corso dell’incontro i giovani cittadini hanno rivolto al sindaco.
Proprio in seguito ad una richiesta specifica degli alunni, nei mesi scorsi l’amministrazione comunale guidata dal sindaco Franco Alfieri ha realizzato un campetto da calcio in erba sintetica presso la scuola media “Rossi Vairo” che è stato dedicato ed intitolato a Giuseppe Tuccio, giovane studente scomparso prematuramente.  
Condividi