Condividi

Caso Raggi, De Dominicis lapidario: «La politica non fa per i grillini»

F.C. • 09 settembre 2016 16:38

«La politica non fa per i grillini», inizia così lo sfogo lapidario di Raffaele De Dominicis ai microfoni di Repubblica. L’ex magistrato cilentano, originario di Ascea, è stato per meno di 24 ore assessore al bilancio del Comune di Roma governato da Virginia Raggi. «Quello non è un partito. Due stronzetti vogliono fottere Roma e la Raggi. È un complotto. Sono vittima di un'ingiustizia grave e senza precedenti», denuncia De Dominicis ai microfoni del noto quotidiano negando di aver mai ricevuto alcun avviso di garanzia e che la questione dell’abuso d’ufficio risale a circa due anni fa, tutto però è stato archiviato. «Sono pronto a denunciare chiunque dirà o scriverà che c'è un fascicolo a mio carico – attacca l’ex assessore -. Non so niente su questa fantomatica indagine. Non ho nessuna incompatibilità. Qualcuno mi sta screditando e la mia reazione sarà terribile». Non risparmia neanche M5s «La politica non fa per loro. Ma quale codice d'onore. È un asilo infantile. Hanno perso un'occasione per dare una mano a Roma. Ha deciso il direttorio? Quattro che neanche hanno finito gli studi – De Dominicis non le manda certo a dire -. Chiunque mi accuserà, sarà perseguito. Si dovranno vendere la casa».

Per leggere l'intervista completa di Repubblica a Raffaele De Dominicis clicca qui

©Riproduzione riservata

Condividi