Condividi

Cilento Capitale, chiude in bellezza la manifestazione a Roma: «Edizione importante, strada è giusta»

Marianna Vallone • 21 maggio 2018 17:42

«Nell'ex Mattatoio al Testaccio a Roma, nella Città dell'Altra Economia, sala Asia, chiudiamo in bellezza una terza edizione significativa, diventata di riferimento. Lavoreremo affinchè la prossima sia in una piazza importante di Roma». Tira le fila sull'ultima edizione di Cilento Capitale Antonio D'Agosto, il presidente dell'omonima associazione che da tre anni organizza la manifestazione. La kermesse che racconta il Cilento, e che si è svolta a Roma sabato 19 e domenica 20 maggio, ha chiuso ieri sera i battenti con un brindisi finale insieme ai produttori che hanno partecipato all'evento e che da anni sostengono l'iniziativa di promozione territoriale «corale». 

Fra questi Mirò di Nino D’Agosto, il salumificio Cellito, il laboratorio Aura Cilento, il Caseificio Chirico, il Pastificio del Golfo, Viticoltori De Conciliis, Albamarina di Mario Notaroberto, l'olio di Marco Rizzo, Piano dell’Anno di Celeste Bucci, la casa editrice Edizioni dell’Ippogrifo, Cibbí, il Comune di Morigerati con Murikè e la cooperativa Terra di Resilienza, e poi Giovanna Voria con i Ceci di Cicerale, il Parco nazionale del Cilento, Vallo di Diano e Alburni presente con il consigliere Vincenzo Inverso e il vicepresidente Cono D'Elia, l'azienda Treccellenze Piennolo e Zafferano Montesano. Infine in rappresentanza anche i Fagioli di Controne Michele Ferrante, Amaro Penna, Maida e Fagiolo della Regina di Montano Antilia. 

Sabato pomeriggio un momento importante con la prima edizione del Premio Cilento Capitale assegnato, quest'anno, al presidente del primo Municipio di Roma, Sabrina Alfonsi, per aver creduto, sin dalla prima edizione, nella bontà di questo progetto e per l’amore per il Cilento. Sono intervenuti alla premiazione Antonio D'Agosto, ideatore della manifestazione e il consigliere del Parco nazionale del Cilento, Vincenzo Inverso. Subito dopo la presentazione del libro, edito da Edizioni dell'Ippogrifo, di Cucinare con i ceci, di Giovanna Voria. Un libro pubblicato nel 2008 e ristampato nel 2017 in cui l'ambasciatrice del Cilento ha raccolto più di 200 ricette, dall'antipasto al dolce ai liquori, da preparare con i ceci. Alla presentazione, coordinata dalla giornalista Marianna Vallone, hanno preso parte l'autrice, il referente del presidio Slow Food Ceci di Cicerale Renato Corrente e Maura Ciociano, Edizioni dell'Ippogrifo.  

«Questa manifestazione ha significato un cambiamento di passo, - ha concluso D'Agosto - creando un legame forte e sinergico tra “Cilento Capitale”, il Primo Municipio di Roma, il Parco Nazionale del Cilento Vallo di Diano e Alburni».

©Riproduzione riservata

Le altre edizioni Cilento Capitale: la bellezza che varca i confini e conquista Roma | VIDEO 
Ma che sapori a 'Cilento Capitale' a Roma: successo il weekend tra bellezze e degustazioni |FOTO

Condividi