Condividi

Comizio di Renzi nella basilica Paleocristiana, Noi con Salvini: «E' inammissibile»

Redazione • 27 ottobre 2017 18:17

In una nota congiunta il coordinatore provinciale di Noi con Salvini Salerno Falcone Mariano, il coordinatore del Cilento Giovanni Basile e la coordinatrice cittadina di Capaccio Filomena Di Luccio precisano quanto segue riguardo al comizio tenuto dal segretario nazionale del Partito democratico Matteo Renzi, che si è svolto nella basilica paleocristiana di Paestum: «E’ inammissibile che Matteo Renzi, capo di un partito che è tra i principali responsabili del disfacimento dei valori della famiglia tradizionale e dei dettami della cristianità arrivi a Capaccio e, come nel miglior costume delle repubbliche delle banane, tenga un comizio elettorale alla presenza del maggiorenti provinciali e regionali del suo partito in un luogo di culto come la Basilica Paleocristina. - attacca il gruppo di Noi con Salvini - Come cittadini cristiani e dirigenti politici esigiamo delle spiegazioni dal vescovo e dal parroco. Non accettiamo il 'non sapevo'. È inammissibile. Se si è trattato di una prevaricazione chi l’ha commessa deve renderne conto davanti alla gente, ai fedeli e alle istituzioni ecclesiastiche. Se invece si è trattato di una copertura convivente, allora significa che si dovrebbe tutelare le anime, la libertà e l’autonomia della chiesa che si è prestata ad un gioco che significa prostrarsi davanti al potere.  Allora significa che la chiesa è da considerarsi non super partes. Voglio ricordare - conclude la nota - che hanno avuto diversi avvisi di sgombero a partire dal referendum di novembre, in primavera avranno lo sfratto e finalmente in Italia ritorneremo a respirare aria di libertà».

©Riproduzione riservata 

Foto ©Liberoquotidiano

Condividi