Condividi

CORSAPaestum: domenica ritorna la "corsa degli uomini con le fiaccole"

E. F. • 01 settembre 2009 12:32


La Lampadodromia, una delle manifestazioni sportive più attese nella zona, sta per cominciare.
Per tutto l'anno le contrade di Capaccio- Paestum si preparano per sfidarsi in questa corsa a staffetta, lunga 11 Km, attraversando tutto il
territorio comunale.
Domenica 6 settembre , alle ore 20,30, ricomincerà la sfida tra le contrade. La competizione vede impegnati 11 atleti per ogni squadra; essi si passano la fiaccola sul percorso, partendo dal piazzale davanti al Santuario della Madonna del Granato, per poi coprire un percorso che tocca Via Petrale, Caput Aquae, Rettifilo, Capaccio Scalo, Via Magna Graecia. L'arrivo è previsto nell'antica città di Paestum, con l’accensione del tripode effettuata dal tedoforo che per primo giungerà al traguardo.

 La Lampadodromia, sostantivo che, letteralmente, sta per "corsa di uomini con le fiaccole", fu organizzata per la prima volta agli inizi degli anni settanta, dall’Azienda di Soggiorno e Turismo di Paestum, con lo scopo di ricollegare idealmente il Monte Calpazio, dove gli antichi pestani si erano rifugiati nell'Alto Medioevo per sfuggire alla malaria e alle incursioni dei pirati saraceni, alla Piana dei Templi. Metaforicamente, uno spostamento atraverso la dimensione spazio-temporale.  

Le contrade partecipanti, che si contenderanno l'ambito premio della manifestazione, il “Fiaccolino”, sono 13 e tra di loro per la prima
volta c'è una squadra interamente composta da donne.  Al termine della gara si svolgerà la cerimonia di premiazione,
nella piazzetta della basilica paleocristiana. All'epilogo della corsa, saranno presenti le massime autorità cittadine e provinciali.

 

Condividi