Condividi

Crisi, i salernitani sempre più indebitati

Redazione • 17 agosto 2018 11:30

Aumenta l’indebitamento delle famiglie salernitane: secondo i dati definitivi del 2017, la nostra provincia è 83esima su 107 nella classifica nazionale. Ma il dato va preso con le pinze: i nuclei con più debiti risiedono nelle province del centro nord, l’area col Pil più elevato del paese. Le cifre, elaborate dall’ufficio studi della Cgia Mestre, indicano che agli ultimi posti non figurano province ricche. Il quadro si presta a diverse interpretazioni. Meno debiti significa anche meno investimenti immobiliari e mutui. Un riflesso di bassa disponibilità finanziaria e, probabilmente, minore propensione delle banche a concedere credito. Per indebitamento medio delle famiglie la ricerca intende, infatti, quello originato dall’accensione di mutui per l’acquisto di una abitazione, prestiti personali, prestiti contro la cessione dello stipendio, aperture di credito in conto corrente: in genere forme di credito al consumo. Sono incluse pure altre forme tecniche di prestito: carte di credito, prestiti su pegno.

©Riproduzione riservata

Condividi