Condividi

D'Alessandro (M5S) ringrazia gli elettori: «Ora liberi dall'uomo che ha deturpato questi territori» | VIDEO

Marco Santangelo • 06 marzo 2018 17:11

La candidata del Movimento 5 Stelle nel collegio uninominale di Agropoli per la Camera dei Deputati, Alessia D’Alessandro, ringrazia i suoi elettori tramite un videomessaggio postato sul proprio profilo Facebook. La candidata italo-tedesca rende così omaggio alle 42mila persone che nella giornata del 4 marzo hanno deciso di darle fiducia. 

«Per me l’esito registrato - dichiara D’Alessandro - è un esito di pieno successo, perché siamo finalmente riusciti a liberarci dall’uomo che per tanti anni ha deturpato questi territori, di un uomo che è conosciuto per la politica clientelare e che non ha seguito gli interessi della collettività ma solo quello di certi ceti interessati».   

La candidata pentastellata ha infatti ottenuto un dignitoso secondo posto, inserendosi esattamente tra la prima candidata Forza Italia, Marzia Ferraioli (45mila voti), e il terzo candidato del Partito Democratico, Franco Alfieri (quasi 35mila voti). Alessia passa poi a ringraziare il popolo del web, i giovani residenti all’estero, gli attivisti, la propria famiglia e chiunque le sia stato vicino in questo percorso. 

«Voglio ringraziare il Movimento 5 Stelle - spiega D’Alessandro - per avermi dato l’opportunità di vivere un’esperienza indimenticabile. Sono felice di essere scesa in campo con l’unica forza politica che ha un alto valore etico e morale». Alessia manda, poi, un ‘in bocca al lupo’ al neo senatore della Repubblica Franco Castiello, eletto nel collegio uninominale di Battipaglia che con 91mila e 937 voti riesce per poco più di 1000 voti a sorpassare Costabile Spinelli (90mila e 325).

«Con la sua simpatia - Alessia parla di Castiello -, la sua competenza e la sua grinta è riuscito ad entrare in Senato». Successivamente, fa un appello generale al M5s «Mi raccomando, fate in modo che l’Italia torni ad essere un paese normale, so che riuscirete a farlo perché siete l’unica forza politica che non ha mai rotto le promesse che ha fatto. Per me questa battaglia è stata solo l’inizio di un percorso che continuerò a seguire nonostante non sia riuscita ad entrare in parlamento, ma per me essere entrata in campo ed avere abbandonato tutto per combattere con il M5s vale molto di più! Voglio continuare a combattere per quelle 42mila persone che hanno creduto in me. Per me - aggiunge in conclusione -  non è una sconfitta ma uno stimolo per battermi ancora di più e per continuare a fare in modo che l’Italia diventi un paese normale».  

©Riproduzione riservata 


Condividi