Condividi

Elezioni, D'Alessandro (M5S): «Tornata per riscatto Cilento, mia terra madre deve ripartire»

Redazione • 12 febbraio 2018 13:49

«Anche in Germania circola la storia della "Friettierter Fisch". E' una storia che mi fa vergognare e danneggia un territorio bello come il Cilento». Sono queste le parole della candidata del MoVimento 5 stelle nel collegio uninominale di Agropoli Alessia D'Alessandro. «Da dieci anni vivo in Germania, e lavoro per il Consiglio Economico della Cdu, sono stata scelta direttamente da Luigi Di Maio per sfidare Alfieri e il sistema politico-economico e morale che rappresenta. Ho conseguito una laurea in Global Economics and Management all'estero» fa sapere la D'Alessandro. «Sono nata a Napoli, - continua D'Alessandro - ma il Cilento lo porto nel cuore da sempre. Ho deciso di tornare in Italia, dopo un futuro che mi sono costruita dopo varie esperienze europee in Germania, perché non sopporto più di vedere mortificato il Cilento, uno dei territori più belli del mondo, da una classe politica che non ci rappresenta e che si prende gioco di noi.  Questa non sarà la campagna elettorale della clientela e dello scambio di voto - conclude D'Alessandro - cercheremo di ripristinare la realtà per far tornare la nostra gastronomia un volano per il turismo e non un metodo per conservare il proprio potere».

Condividi