Condividi

FONDI SUCCESSO SCOLASTICO Cilento non pervenuto

Biagio Cafaro • 14 marzo 2011 19:25

Lo scorso 26 gennaio avevamo scritto dei fondi sicurezza e di come questi fondi, solo in un caso sono stati assegnati ad un comune cilentano. Quest’oggi, sul bollettino ufficiale della regione Campania, è stata pubblicata la graduatoria del bando: "Interventi integrati per garantire il successo scolastico con particolare attenzione a tutte le categorie a rischio di marginalità sociale". Il bando si rivolgeva alle istituzioni scolastiche primarie della regione e prevedeva un finanziamento massimo pari a  30 mila euro, per un totale di 1 milione di euro, più eventuali 500 mila euro.

Le richieste di finanziamento pervenute sono state 77 e di queste solo una proveniva da un comune cilentano, precisamente dall’istituto comprensivo di Caselle in Pittari. Di queste 77 richieste ne sono state rifiutate 6 e una delle rifiutate è la richiesta pervenuta da Caselle in Pittari. La domanda è stata rigettata perché è stata ricevuta oltre i termini di scadenza, che erano prefissati a giovedì 3 febbraio 2011 alle ore 13.00. Oltra a ciò c’è da dire che le richieste ammesse e finanziate sono state 33, le altre 38 sono state ammesse con dicitura “ammesse e finanziabili”. Tra le ammesse e finanziate ci sono ben 22 domande partite da scuole di Napoli e provincia, cioè due terzi dei finanziamenti sono stati destinati in provincia di Napoli.

La volta scorsa, quando abbiamo parlato dei fondi sicurezza, abbiamo fatto una considerazione: “Le opzioni sono due: o la regione Campania non guarda oltre un certo numero di km da Napoli, in questo senso sono numerosi i finanziamenti andati ai comuni dell’hinterland napoletano, oppure le amministrazioni locali del Cilento non sono in grado di amministrare il proprio territorio, e nella fattispecie, non sono capaci di chiedere dei fondi. Da precisare che la prima opzione non esclude la seconda e viceversa”. In questo caso dobbiamo semplicemente sostituire l’amministrazione comunale all’amministrazione scolastica. È la regione che non considera il Cilento, o sono le scuole cilentane a non essere in grado di attingere ad alcuni fondi? Magari, nelle scuole cilentane, non ci sono ragazzi a rischio di marginalità sociale.

ARTICOLI CORRELATI:

fondi_sicurezza_la_regione_si_e_fermata_a_giungano

Condividi