Condividi

I Kiepò incantano Acquavena: il concerto con gli strumenti della tradizione del Cilento | FOTO

Redazione • 30 ottobre 2017 13:07

I Kiepò si sono esibiti ad Aquavena, frazione del Comune di Roccagloriosa, sabato scorso nel quarto appuntamento della la rassegna 'Voci e Suoni dai Borghi, la Rocca delle Arti incontra Ispani Jazz Festival'. Una serata piacevole, in cui la musica popolare, la cultura e le tradizione della nostra terra hanno dato vita ad uno spettacolo unico. Aniello Tancredi, Nicola Cortazzo, Antonio Cortazzo, Tommaso Sollazzo, Pietro Pisano, questi i componenti della band che si è esibita proponendo non solo canti tipici cilentani, serenate, canti d’amore, tarantelle, ma anche suonando gli strumenti della tradizione musicale del Cilento, chitarra battente, zampogna, ciaramella, tamburi a cornice, friscarulo, offrendo agli spettatori un’esibizione unica. Anche il pubblico presente ha partecipato attivamente allo spettacolo, ballando sulle note delle canzoni proposte dal gruppo di Vallo della Lucania, una delle compagnie di musica popolare cilentana tra le più note del territorio.

La manifestazione “Voci e Suoni dai Borghi, la Rocca delle Arti incontra Ispani Jazz Festival”, mira a far scoprire i meravigliosi luoghi della nostra regione, in particolare il territorio del basso Cilento, all'interno del Golfo di Policastro, con la sua storia millenaria la sua bellezza naturalistica e culturale, un'area magari decentrata rispetto ai grandi attrattori culturali e turistici, ma che presenta bellezze sia naturalistiche che storico-culturali di indubbio valore. Questa iniziativa ha l'obiettivo di dar voce alla storia e alle tradizioni attraverso i suoni, per sensibilizzare il pubblico, ma soprattutto i giovani, verso la storia del territorio in tutte le sue sfaccettature. 

Ultimi appuntamentiCapitello il 4 novembre la Notte della Taranta con il concerto dei Rotumbè, mentre il 5 novembre a Roccagloriosa ci sarà l’atteso concerto di Mario Venuti, il noto cantautore e chitarrista catanese si esibirà in piazza Europa, gli spettacoli inizieranno alle ore 21

Il progetto è finanziato dalla Regione Campania a valere sulle risorse del PROGRAMMA OPERATIVO COMPLEMENTARE (POC) 2014-2020LINEA STRATEGICA 2.4 “RIGENERAZIONE URBANA, POLITICHE PER IL TURISMO E CULTURA” AZIONE 3 - “INIZIATIVE PROMOZIONALI SUL TERRITORIO REGIONALE

©Riproduzione riservata
Condividi