Condividi

Il gusto è al plurale con Terra di Sapori, la bottega online con le eccellenze cilentane

Redazione • 16 febbraio 2018 12:44

Quattro amici con in comune la passione per il buono: sono loro i pilastri di Terra di Sapori, un progetto innovativo, nato per il web nel 2002 in tempi molto meno maturi di questi, che si appresta a presentare al pubblico un importante restyling. L’obiettivo era (e lo è ancora) mettere insieme le eccellenze campane ed in particolare cilentane - le quali rappresentano quasi il 70 per cento delle circa 400 referenze - e proporle al pubblico attento e trasversale che utilizza il web anche per fare una spesa consapevole ed etica.

Non un semplice e-commerce, ma un luogo virtuale che ospita e promuove diverse realtà produttive, caratterizzate dall'attenzione all'ambiente e dalla qualità delle loro proposte, spesso eccellenze territoriali espressioni di tradizioni senza tempo. Dalle conserve dolci e salate, passando per la pasta trafilata al bronzo, i prodotti del mare, i salumi di bufalo, i latticini, i liquori tipici ed i vini. 

Terra di Sapori è la bottega online capace di offrire qualcosa in più: l'esperienza del negozio sotto casa, il contatto con i produttori e gli chef - attraverso una sezione in cui i visitatori troveranno aggiornamenti continui sulle aziende e i loro prodotti - nonché ricette per poterne godere a pieno. Viene dato spazio anche ai suggerimenti per feste e particolari ricorrenze con kit personalizzati che l'utente potrà ricevere direttamente a casa con tutto l'occorrente, oltre al cibo, per preparare in poco tempo il suo evento speciale. 

La presentazione ufficiale del restyling e delle altre e numerose novità in pancia al progetto si terrà - presso i Viticoltori De Conciliis a Prignano Cilento giovedì 22 febbraio alle ore 11:30. Ci saranno anche Luigi Petrosino, amministratore di Terra di Sapori, Bruno De Conciliis, responsabile dell’Area Vini, Antonino Mennella, responsabile dell’Area Olio e Massimo Solo, responsabile dell’Area Birre.

©Riproduzione riservata

Condividi