Condividi

Legge elettorale, Spinelli: «Non è perfetta ma è un passo avanti»

Redazione • 18 ottobre 2017 15:44

L’opinione del sindaco Costabile Spinelli in merito al Rosatellum, il nuovo sistema elettorale misto tra maggioritario e proporzionale, delineato dal disegno di legge che ora passa al Senato per l'esame e l'approvazione definitiva: «Fino a quando non si darà al popolo la possibilità di scegliere con un’espressione diretta i propri rappresentanti, come avviene per l’elezione del sindaco nei piccoli comuni, le leggi elettorali così proposte non saranno, a mio avviso, mai giuste. Tuttavia ritengo si tratti di un importante e necessario passo in avanti, è una legge che andava adottata per sfuggire al vuoto e all’immobilismo nel quale ci siamo trovati per troppo tempo. Fare politica significa mediare e assumersi delle responsabilità per raggiungere uno scopo, guidati dal buon senso e nel rispetto di tutte le posizioni presenti nel Parlamento».

Condividi