Condividi

Libertà e diritti dell’età contemporanea, il convegno a Sant'Arsenio

Redazione • 23 febbraio 2018 13:40

'Libertà e diritti dell'età contemporanea', è il tema che dà il titolo al convegno che si terrà sabato 24 febbraio all'Istituto d’istruzione superiore 'Antonio Sacco' a Sant'Arsenio. Un’iniziativa culturale, promossa da un gruppo di ricerca sull’ iconografia e l’iconologia dei beni culturali, che indaga il rapporto politico nelle metamorfosi individuo-stato, autorità-libertà, morale-azione, giustizia-violenza e, quindi, da un gruppo di studi e ricerche scientifiche sull’ iconologia dei percorsi dell’anima, un tema di storia delle dottrine politiche che si sofferma sui percorsi dell’anima. Una proposta dell’assessorato allo Sviluppo e Promozione del Turismo della Regione Campania. 

L'inizio dei lavori è previsto alle 10:30 con la presentazione dell’iniziativa da parte di Rosaria Murano, dirigente scolastico dell'Istituto; seguiranno i saluti di Luisa Franzese, direttore generale dell’Ufficio scolastico regionale per la Campania e di Donato Pica, sindaco di Sant’Arsenio. Al centro del convegno la presentazione del libro di Leone Melillo, “Il pensiero politico di Carlo Pisacane tra nazionalismo, fascismo ed antifascismo”, che sarà presente insieme all'editore Salvatore Insegna. Il tema animerà il dibattito con gli studenti, moderato dalla giornalista Antonella Citro. Ne discutono, Luciano Chiappetta, consulente del Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, Antonio De Luca, vescovo di Teggiano-Policastro, Corrado Limongi, dirigente scolastico del Istituto d’Istruzione Superiore “Leonardo da Vinci”- Sapri, Corrado Matera, assessore allo Sviluppo e Promozione del Turismo della Regione Campania, il prof. Leone Melillo, dell’Università degli Studi di Napoli “Parthenope”, e il prof. Salvatore Prisco, dell’Università degli Studi di Napoli “Federico II”.

©Riproduzione riservata

Condividi