Condividi

Migranti, sindaco di Sapri: «Noi pronti ad accogliere Aquarius»

Lui. Mar. • 11 giugno 2018 10:31

«Il porto della mia città non è grandissimo ma è aperto». Il sindaco di Sapri, Antonio Gentile si dice pronto ad accogliere la nave Aquarius con a bordo, 629 persone, tra cui molti minori non accompagnati, 11 bambini e 7 donne incinte. Il primo cittadino, eletto lo scorso anno a capo del Comune cilentano, con la lista civica "Sapri al centro", all'Ansa spiega che «la politica deve assumersi le proprie responsabilità. Indipendentemente dalle competenze di ognuno, e' impensabile non rispondere a questo appello umanitario. Chi conosce e vive il mare, sa che non si può lasciare cosi' una barca in mare ma va soccorsa. Noi come città di mare rispondiamo a questo appello. Certo, siamo un porto con capacita' logistiche minime rispetto ad altre realtà. Ma il mio vuole essere anche un messaggio di solidarietà e resistenza. Anche le piccole comunità possono fare la differenza e smuovere le coscienze. Sicuramente bisogna affrontare questo fenomeno migratorio, ma non e' questo il modo. Su quella nave ci sono esseri umani che vanno trattati da esseri umani. La politica non si disinteressi a questa tragedia. Dobbiamo prevenirla prima che sia troppo tardi».

©Riproduzione riservata

Condividi