Condividi

Nasce la 'Coppa del Cilento', in campo squadre per ogni comune: «Calcio come unione di speranze e talenti»

Marco Santangelo • 11 giugno 2016 12:12

L’associazione ‘CilentoSportEvents’, formata da ragazzi e ragazze cilentani impegnati da anni nel campo del sociale, con esperienze di promozione turistica e gestione sportiva, legati profondamente al Cilento e consapevoli dell’enorme potenzialità insite in esso, è nata con l’intento di promuovere e organizzare eventi sportivo-culturali per la valorizzazione del territorio,dei suoi usi e costumi e delle sue eccellenze. Proprio da queste basi nasce infatti il progetto ‘CoppaDelCilento’, che si propone come momento di unione e di riscoperta delle risorse calcistiche cilentane, coinvolgendo esclusivamente atleti nati o residenti nel Cilento. 

 L’evento sportivo vedrà la partecipazione di squadre rappresentative di diversi Comuni cilentani (si preferiranno al momento delle iscrizioni a.s.d già partecipanti a campionati federali) per le quali sarà prestabilito l’obbligo di avere in squadra giovani calciatori, per l’appunto, cilentani (under anno 1995) con l’intento di offrire, alle società calcistiche più emergenti del territorio come la asd Gelbison o la us Agropoli, la possibilità di notare i migliori talenti del comprensorio.

L’inizio è previsto per venerdì 17 giugno, mentre la serata finale è prevista tra il 10 ed il 12 di luglio. Questo evento pone al primo posto l'attenzione verso il ragazzo e l’atleta, la sua crescita e le sue capacità di uomo, prima ancora che di calciatore. L’evento non gira solo attorno al calcio, la ‘CoppaDelCilento’ va infatti oltre le classiche partite e offrirà ai partecipanti un vero e proprio ‘terzo tempo’ che vedrà tutte le squadre condividere un dopo gara fatto di socializzazione e di valori basati si unione correttezza e ospitalità, rimanendo in tema di ospitalità la ‘CilentoSportEvents’ ha coinvolto anche alcuni ragazzi profughi residenti in un centro di accoglienza di Palinuro che giocheranno insieme agli under 18 della Gelbison.

L’evento sarà completato da due serate principali, il galà di apertura e la festa finale con premiazione. In queste due serate ogni squadra rappresentante di una comunità avrà l’obbligo di promuovere le proprie eccellenze (artigianali, gastronomiche, culturali, eventi caratterizzanti) con degli stand da allestire allo scopo di creare un momento di incontro e condivisione nonché una ‘vetrina del Cilento’ alla quale sarà data visibilità tramite l’utilizzo di tutti i canali di comunicazione possibili, oltre che attraverso la creazione di video promozionali di ogni paese partecipante. L’associazione non poteva farsi sfuggire l’interesse per gli Europei 2016 e infatti, in concomitanza con il comune di Vallo della Lucania, sarà montato un maxi schermo in piazza Vittorio Emanuele.  Il teatro della manifestazione sarà lo stadio ‘G. Morra’ di Vallo della Lucania, in cui sarà allestita la curva ‘food’ cuore e centro del Cilento Nonché sede del Parco Nazionale del Cilento, Vallo di Diano e Alburni, e si terrà durante il mese di giugno 2016. L’evento è stato promosso da un brano musicale intitolato ‘caccia la voce’ del giovane artista emergente Leoluca Inverso, in arte ‘Leo In’.

 

©Riproduzione riservata 

Condividi