Condividi

Nasce la nuova squadra di calcio di Palinuro, il presidente Pilosi: «Nuova e stimolante avventura»

Davide Cusati • 15 ottobre 2017 19:06

Palinuro ha una nuova squadra di calcio, la Palinuro Asd che tornerà a competere sui campi provinciali. La società e la squadra sono composte da ragazzi del luogo, i cui fondatori sono: Olimpio Pilosi nel ruolo di presidente, Marco Greco, cassiere, Manuel Ramondo, vicepresidente, Federico Errico, consigliere, Ciro Sacco, segretario, Giuseppe Santoro, Angelo Esposito, Gianluca Fedullo, Donato Tafuri, direttore generale e Alfredo Sacco. La rosa, composta da 25 giocatori, sarà guidata da Nicodemo Zavaglia, che ha subito accettato l'incarico abbracciando a pieno il progetto sportivo della nuova compagine.

E' stato pubblicato sulla pagina Facebook il nuovo logo che, con il profilo di Capo Palinuro e il suo mare in primo piano, vuole rappresentare il senso d'appartenenza al proprio territorio. «Lo stile retrò delle forme e dei testi richiama i valori del calcio vero, fatto soprattutto di passione e sacrificio». La squadra ripartirà dalla terza categoria, con l'obiettivo primario di creare aggregazione tra i giovani di Palinuro che vogliono stare insieme e divertirsi giocando a calcio. Il presidente Pilosi, da noi contattato, ha poi rilasciato una dichiarazione: «E' nato tutto in una notte, letteralmente, quando ci siamo incontrati abbiamo capito di non poterci tirare indietro, poichè il calcio è un importante veicolo di aggregazione per una piccola comunità come la nostra. Sono onorato di poter rappresentare questi ragazzi e il nome di Palinuro come presidente, sono felice di avere al mio fianco tanti giovani del posto, con molti dei quali già condivido altri percorsi associativi. Non abbiamo particolari ambizioni, essendo all'inizio della nostra avventura, ma vogliamo comunque dire la nostra e, soprattutto, divertirci e stare insieme. Ringrazio sin da ora chi ci ha sostenuti in questa fase iniziale, la Eso es Palinuro e il Falò di S. Antonio, e tutti coloro che daranno il loro contributo per la buona riuscita di questa nuova e stimolante avventura».

©Riproduzione riservata

Condividi